Libia presente a Palermo?

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PALERMO, 12 NOVEMBRE - Sembrava uno scherzo ma è pura realtà: Khalifa Haftar ha deciso di non part...

PALERMO, 12 NOVEMBRE - Sembrava uno scherzo ma è pura realtà: Khalifa Haftar ha deciso di non partecipare al Summit di Palermo.
La notizia ci arriva dall'esercito nazionale libico che hanno fatto sapere di non voler sedere al tavolo con i rappresentanti del Qatar e della fazione Libyan Fighting, per Haftar, legata ad al-Qaida.

Per settimane la diplomazia non solo italiana ma anche russa e americana ha tentato di far cambiare idea al libico.
Il ministro degli Esteri Moavero ha incontrato il generale a Bengasi e poi Conte stesso lo ha ricevuto a Roma.

L'annunciata assenza è stata l'ennesima occasione per le opposizioni di attaccare il Governo.
Pd, Forza Italia e Fdi parlano di "vertice inutile" e di "ennesima figuraccia", da Leu arriva preoccupazione per la presenza a Palermo di esponenti filo-al-Quaida.

Nonostante ciò Giuseppe Conte si sente fiducioso sulla fondamentale partecipazione di Haftar, è quanto rivela durante un'intervista a La Stampa.

Le trattative di convincimento continueranno fino alla fine, nel frattempo in una Palermo blindata arrivano i primi ospiti: una delegazione del parlamento di Tobruk guidata dal presidente Aguila Saleh ed i rappresentanti del Consiglio di Stato.

Ludovica Portelli

InfoOggi.it Il diritto di sapere