• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Migranti, l'Austria avverte l'Italia: "Pronti a chiusura Brennero"

Puglia

VIENNA, 20 LUGLIO 2017 - L’incontro tra il ministro degli Esteri austriaco Sebastian Kurz e quello italiano Angelino Alfano ha visto l’Austria ribadire la propria forte contrarietà all’accoglienza dei migranti, con nuove minacce di chiusura del Brennero nel caso di sbarchi incontrollati a Lampedusa. La posizione, netta e chiara, è stata da Kurz riferita ad Alfano.[MORE]

L’Austria teme infatti una ‘invasione’ che possa creare problemi alla zona dell’Europa centrale. Kurz avrebbe detto ad Alfano: «Basta ingressi di migranti illegali sulla terraferma italiana dalle isole. Attualmente al Brennero c’è una cooperazione tra le forze di polizia, ma se l’Italia continuerà a far arrivare migranti verso nord allora chiuderemo».

Secondo Kurz, le operazioni di salvataggio «non devono essere un ticket per l’Europa centrale». Insomma, l’Austria torna all’attacco e minaccia nuovamente una chiusura peraltro precedentemente paventata. Kurz ha inoltre ricordato di essere “amico della chiarezza” e ha pertanto espresso senza filtri la posizione austriaca al collega italiano. Le posizioni, nonostante l’amicizia che lega Italia ed Austria, restano dunque distanti e diversificate.

Alfano, dal canto suo, ha invece espresso al Consiglio permanente dell’Osce quali saranno le mosse italiane, nel tentativo di risolvere una crisi che pare irreversibile senza un adeguato sostegno comunitario. Eppure, ancora una volta, gran parte delle responsabilità continuano ad essere scaricate sull’Italia, con critiche in merito al proprio operato.

foto da: repubblica.it

Cosimo Cataleta