Piazza Affari, Resoconto della giornata (15/02/2013)

5
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 15 FEBBRAIO 2013 – La settimana finanziaria per Piazza Affari è stata archiviat...

MILANO, 15 FEBBRAIO 2013 – La settimana finanziaria per Piazza Affari è stata archiviata con il segno negativo: il Ftse Mib ha chiuso a -16.490 punti (-0,33%). Lo spread Btp-Bund si è assestato a 273 punti base, con il rendimento al 4,38%. In Europa, il Cac 40 ha chiuso in flessione del -0,25% a 3.660 punti, l'Ibex a 35 -1,18% a 8.150 punti, il Dax 30 a -0,49% a 7.594 punti. Di misura il Ftse 100 ha terminato sopra la parità a 6.328 punti (+0,01%).

A Milano, sul paniere principale, male i bancari: Mps -0,23 euro (-2,5%). Continua a farsi sentire sul titolo l’inchiesta che sta investendo la banca senese. In flessione Mediobanca -2,28% e Bper -2,24%, Banco Popolare -1,83%, Bpm -1,78%, Unicredit -1,1%, Intesa Sanpaolo -0,72%, Ubi -0,5%. 

Continua la caduta libera di Finmeccanica che oggi ha registrato -4,13% a 3,99 euro. E, mentre dal carcere di Busto Arsizio, l'ex presidente e ad di Finmeccanica, Giuseppe Orsi, oggi pomeriggio ha deciso di rassegnare le dimissioni, l'India ha comunicato di aver deciso di avviare la procedura di cancellazione della commessa per 12 elicotteri Agusta Westland. In flessione anche Telecom Italia ha perso oggi il 2,3% a 0,6155 euro. Per quanto riguarda la galassia Unipol-Sai: Premafin (-4,58% a 0,1957 euro), Unipol (-3,41% a 1,955 euro), Milano Ass. (-1,68% a 0,41 euro) e Fonsai (-0,52% a 1,343 euro).

Segno positivo, infine, per Eni (+2,14% a 17,69 euro), Saipem (+0,67% a 20,99 euro), Salvatore Ferragamo (+2,22% a 20,72 euro), Diasorin (+1,25% a 27,51 euro) e Tod's (+1% a 101,4 euro).

Rosy Merola

InfoOggi.it Il diritto di sapere