Pizzeria Sorbillo chiusa per bomba

246
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
NAPOLI,16 GENNAIO- Un boato è stato avvertito questa mattina nel centro storico di Napoli, la causa...

NAPOLI,16 GENNAIO- Un boato è stato avvertito questa mattina nel centro storico di Napoli, la causa è una bomba fatta esplodere davanti la nota pizzeria Sorbillo, in via dei Tribunali.

A dare la notizia è lo stesso titolare, Gino Sorbillo su Twitter ove posta una sua foto con un cartello in mano che riporta la seguente scritta: “Chiuso per bomba, riapriremo presto”. Sui social inoltre scrive: “ Dopo l’incendio di 5 anni fa adesso arrivano le bombe…mi scuso con tutta la Napoli “buona”, l’Italia “buona” e con tutte le persone che vivono onestamente perché certi avvenimenti così forti ed eclatanti fanno cadere le braccia e demoralizzano la società, sono stato nell’arma dei Carabinieri ed ho scelto di fare il pizzaiolo perché amo troppo la mia città e la amerò per sempre. La Napoli “sana” è sempre nel mio cuore”.

Il brand “Sorbillo” ormai famoso in tutto il mondo, con punti vendita in diverse città d’Italia ed all’estero, era già stato, 5 anni fa, danneggiato da un incendio proprio nella sua sede storica di Via dei Tribunali.

Stupore e paura per Napoli e Gino Sorbillo, ma anche tanta speranza nel futuro e “nelle persone straordinarie e positive che vivono veramente con tanto tanto amore verso gli altri” come sottolinea il titolare della pizzeria.

Ludovica Portelli

InfoOggi.it Il diritto di sapere