Premio "Pandora": conferito un riconoscimento allo scrittore Gioacchino Criaco

241
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
SELLIA MARINA (CZ), 24 LUGLIO 2015 – Gioacchino Criaco, autore del romanzo “Anime ...

 SELLIA MARINA (CZ), 24 LUGLIO 2015Gioacchino Criaco, autore del romanzo “Anime nere”, sarà ospite dell’ormai prossimo Premio Giornalistico “Pandora”, giunto alla sua II Edizione, che si terrà il 2 Agosto alle ore 21.00 sul Lungomare della cittadina catanzarese grazie all’iniziativa promossa dalla Testata giornalistica Info Oggi.

Criaco, nato ad Africo, piccolo centro della costa ionica calabrese, è figlio di pastori e già in giovane età inizia a meditare su una nuova trattazione letteraria dell'Aspromonte ed i suoi luoghi limitrofi. Si diploma presso il liceo scientifico “Zaleuco” di Locri e successivamente completa il proprio percorso formativo conseguendo la laurea in giurisprudenza a Bologna. Dopo aver fatto chiarezza a se stesso comprende di non esser attratto dal praticare l’attività forense e si avvicina al mondo della letteratura.

Nel 2008 Criaco pubblica il suo romanzo Anime Nere, sua prima opera, di forte e intenso impatto socio-culturale già tradotta in francese e a breve anche in tedesco e spagnolo, dando origine così al noir di matrice calabrese.

Criaco racconta e descrive quelle realtà minori al limite della civiltà che, nonostante facciano parte di un contesto territoriale inserito in una nazione sviluppata e democratica, sembrano continuare a vivere di leggi e tradizioni proprie, a dimostrazione di una distanza fisica e politica forse irriducibile.

Si tratta di un noir sulla sconvolgente parabola esistenziale di tre figli della Locride che scelgono una vita di violenza e soprusi. Non è la solita storia di ’ndrangheta, ma di una criminalità diversa, personale, che si attua nella piena coscienza del male che si compie. I protagonisti hanno modo di conoscere – per restarne vittime, la contiguità tra Stato e Antistato e la connivenza dei “colletti bianchi” con una delle realtà criminali più potenti del mondo.

Il Libro ha catturato l’attenzione del mondo cinematografico, al quale Criaco ha dato anche il proprio contributo, seguendo di pari passo, e durante le riprese, la sceneggiatura dell’omonimo film diretto da Francesco Munzi e girato ad Africo – «perché da lì si può vedere meglio l’Italia», come ha dichiarato lo stesso regista romano.

Il film, inoltre, presentato con 16 nomination al David di Donatello 2015 ha ricevuto ben 9 statuette, aggiudicandosi importanti riconoscimenti sia alla 71^ Mostra del Cinema di Venezia sia attraverso recensioni positive su giornali come il New York Times e il Washington Post. Il film ha ottenuto, inoltre, il Premio Pasinetti al miglior film, 3 Nastri d’Argento, 2 Ciack d’Oro e 3 riconoscimenti al Bari Film Festival 2015.

Lo scrittore, in collaborazione con la Casa Editrice Rubbettino, ha pubblicato, oltre ad Anime Nere, anche altri due volumi dando vita ad una interessante e apprezzata trilogia calabrese: Zefira (2009) e American Taste (2011).

Il contest all’interno del quale Criaco sarà premiato vedrà sul palco anche l’editore Florindo Rubbettino, della Casa Editrice Rubbettino di Soveria Mannelli, distintosi per l’attenta promozione della buona cultura, e l’attore calabrese Giovanni Galati.

ll Premio, ideato dalla giornalista Oriana Barberio, direttore responsabile della Testata on-line Infooggi, degli editori Antonio Doria e Domenico Giglio, sarà presentato dalla stessa Barberio, affiancata dal giornalista Ugo Floro. Sarà possibile seguire l’evento in diretta streaming sul sito www.infooggi.it. Sponsor: Gioielleria Megna, Medialand, UVarveri Comune di Sellia Marina, Fabio Zangari MultyContact Hotel Ristorante Mediterraneo.

Foto: animenere.rubbettino.it

Simona Barberio

InfoOggi.it Il diritto di sapere