Report Rai3: nuovi guai per Berlusconi, scoperta evasione fiscale nelle Antigue?

46
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ANTIGUA – Ville da sogno, intere colline e terreni con vista sul mare! E’ questa la nuov...

ANTIGUA – Ville da sogno, intere colline e terreni con vista sul mare! E’ questa la nuova inchiesta che coinvolge il Premier italiano, Silvio Berlusconi, secondo la trasmissione di Milena Gabanelli, Report.

Nella Baia de Smeraldo, infatti, ci sarebbero una serie di immobili da sogno tanto da far ribattezzare il luogo come “Baia di Berlusconi”. Il tutto per un totale di circa sei chilometri quadrati!
Ma non solo, parlando di cifre in moneta, sono proprio da “capogiro” con tanti zeri, infatti la somma che esprime il valore di tali ville si aggira intorno ai 22 milioni di euro!
La descrizione che fanno alcuni testimoni è da far sgranare gli occhi: si tratta di ville così grandi da occupare l’intera collina, ma anche di faretti Swarovski per illuminare il giardino e di 4 gigantesche piscine ed arredamenti da sogno.[VEDI FOTO GALLERY]
I pescatori chiamano la casa del Premier “Castello” e affermano che l’intera zona è di sua proprietà.
Le Antigue sono uno dei paradisi fiscali del Mondo e l’Ocse le ha inserite nella lista dei 38 paesi che non rispettano le leggi fiscali.
Report ha scandagliato il catasto comunale dove si trovano le proprietà di Berlusconi scoprendo che quest’ultimo ha iniziato a comprare terreni già dal 2007 versando i soldi ad una società del luogo, la Flat Point Development, ma ha scoperto anche altre società sparse in tutto il mondo, tutte riconducibili a compagnie la cui sede legale è a Torino, oppure in Svizzera o a Montecarlo, chiamata Banca Arner.
Ancora secondo Report, tale società nel 2008 è stata protagonista di una serie di frodi fiscali tali da essere commissariata dalla Banca D’Italia, ma si è reso noto anche che Berlusconi avrebbe in tale banca un conto di dieci milioni di euro.
Quindi, secondo la Gabanelli, il Presidente del Consiglio sarebbe molto legato alla Banca Arner e ai suoi affari e l’ipotesi di frode fiscale è avvallata da tale operazione di compravendita immobiliare di 22 milioni di euro, totalmente sconosciuta al fisco.
Intanto scalpita Niccolò Ghedini, avvocato e portavoce del Premier, che sta tentando in ogni modo di bloccare la trasmissione e di non farla andare in onda.
Tutti ricordano quando Berlusconi offrì alcune sue case ai terremotati dell’Aquila, forse si riferiva a queste?
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere