Roma: scomparsi due gemelli di 6 anni. Forse portati via insieme ad altri due bambini

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 19 AGOSTO 2013 - Due gemelli di sei anni, romeni, Alexander e Sebastian sono scomparsi ne...

ROMA, 19 AGOSTO 2013 - Due gemelli di sei anni, romeni, Alexander e Sebastian sono scomparsi nella tarda mattinata a Roma. I genitori dei bambini hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri che hanno immediatamente fatto scattare le operazioni di ricerca che sono attualmente in corso.

Secondo le prime ricostruzioni sembra che intorno alle 14 i genitori si siano recati assieme ai due gemelli ad una funzione religiosa presso la chiesa ortodossa delle Palme lasciando a giocare i due bambini all’esterno dell’edificio in via Vicolo di Ponte Mammolo, nel quartiere Tuiburtino, nella periferia est della Capitale.

Alla fine della funzione, uscendo dalla chiesa, la cattiva sorpresa: i bambini erano scomparsi. Come in precedenza detto sono in corso le ricerche dei carabinieri che hanno dispiegato numerose pattuglie non soltanto nella zona limitrofa a San Basilio ma anche nei dintorni di Zagarolo, zona di residenza della famiglia romena, nella speranza che i due gemelli abbiano raggiunto la propria abitazione da soli.

I carabinieri hanno comunque diffuso una descrizione dei due bambini: hanno capelli biondi e corti, vestiti con dei pantaloncini corti ma uno indossa una camicia bianca mentre l’altro di colore rosa.

Dai primi riscontri investigativi, anche grazie ad alcune testimonianze dei presenti, i sospetti convergono verso un trentenne che frequenta abitudinariamente la mensa della chiesa e che viene descritto dai testimoni come “strano”. Inoltre, il padre dei due gemelli scomparsi, che della chiesa è anche diacono, ha dichiarato che l’uomo, prima della funzione religiosa, gli aveva chiesto di poter prendere con sé i bambini. Richiesta che era stata rifiutata.

Con ogni probabilità l’uomo sospetto si sarebbe allontanato con i due bimbi a piedi. Non sono state infatti avvistate macchine nella zona dinanzi la chiesa. Le forze dell’ordine stanno monitorando le registrazioni effettuate dalle varie telecamere di sicurezza presenti nella vicina stazione delle metropolitana Ponte Mammolo. Vi è anche da registrare l’importante aiuto che stanno fornendo gli autisti della linea autobus che servono la zona.

AGGIORNAMENTO ORE 21.10: E' ormai certo che l'uomo sospettato di aver portato via i due gemellini, avesse  con sè altri due bambini. Costantin, trentenne, disse alla madre ed alla nonna dei piccoli che aveva in custodia che li avrebbe riportati a casa domani. La famiglia ha sporto denuncia dopo aver capito che l'uomo è cercato dalle autorità. Di lui ancora nessuna notizia, la speranza è quella che possa averli portati tutti e quattro al mare, a Ladispoli, per una gita in barca. Solamente nelle prossime ore, si potrà fare chiarezza sul caso: se Costantin riporterà a casa i due bambini che aveva in custodia, è probabile che riporti anche i due gemelli ai genitori (qualora venisse confermata la sua responsabilità in merito alla scomparsa di Sebastian ed Alexander).

AGGIORNAMENTO ORE 20.50: Sarebbero quattro i bambini scomparsi secondo le fonti giornalistiche. Sembra che l'uomo sospettato avesse in custodia due bimbi. Si sarebbe dunque avvicinato ai gemellini e si sarebbe allontanato con i quattro minori. L'Ansa riferisce che anche la madre dei piccoli che erano sotto la custodia del trentenne ha sporto denuncia. Le autorità, però, sono alla ricerca anche di un secondo uomo: entrambi i sospettati sarebbero di nazionalità rumena.

AGGIORNAMENTO ORE 19.20: La madre dei bambini ha riferito alle autorità di aver visto i bambini giocare con l'uomo sospettato, il quale non era più presente in strada nel momento in cui i genitori si sono resi conto che i due gemellini erano scompari.

Per aiutare le ricerche:
-In caso di avvistamento, o di notizie utili alle ricerche, allertare immediatamente le autorità (Carabinieri: 112; Polizia: 113)
-Qualora si notassero bambini da soli nella zone interessate, oppure in difficoltà, allertare le autorità facendo presente il caso dei due gemellini.
-E' consigliabile condividere questo articolo o le fotografie dei bambini (in Fotogallery) sui propri profili sociali.

(Immagine da lastampa.it)

Giovanni Maria Elia 

Seguici anche su Facebook

Per ulteriori informazioni seguite i successivi aggiornamenti su InfoOggi.it

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere