Smog:capitale dell'inquinamento Milano, seguono a ruota Roma, Torino e Napoli

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
NAPOLI, 18 DICEMBRE 2015 - Dati allarmanti quelli sull'inquinamento in Italia. In molte delle citt&a...

NAPOLI, 18 DICEMBRE 2015 - Dati allarmanti quelli sull'inquinamento in Italia. In molte delle città italiane il tasso di inquinamento di questo 2015 è andato via via sempre più aumentando.

In vetta alla classifica troviamo Milano che supera il limite di inquinamento consentito dalla Legge (Dlgs 155/2010) di 35 giorni all'anno con 86 giorni, con un alto tasso di concentrazione superiore a 50 microgrammi per metro cubo per le polveri sottili PM10. A seguire Torino con 73 giorni , Napoli 59 e Roma 49. I dati sono stati estrapolati dallo studio condotto, come ogni anno, da Legambiente, prendendo come riferimento la centralina peggiore (quella che ha registrato il maggior numero di superamenti fino a questo momento) presente nella città, a partire dai dati disponibili sui siti delle Regioni, delle Arpa e delle Provincie. "È stato scelto questo criterio per il confronto tra le città perché le Regioni scelgono modalità diverse nella comunicazione dei dati e nel conteggio dei superamenti", precisa Legambiente. Inoltre, secondo l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Iarc), l'inquinamento atmosferico è cancerogeno per la salute umana, specialmente per ciò che concerne il particolato atmosferico o polveri sottili e risulta spesso associato ad una maggior incidenza del cancro. Aria sempre più irrespirabile, dunque, a causa anche delle anomale condizioni meteo di questo autunno mite. 

 

(foto:corrieredelmezzogiorno)

Filomena I. Gaudioso

InfoOggi.it Il diritto di sapere