Striscia Smaschera un giro di "mazzette" nel tribunale di Napoli

129
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Avvicinato da Luca Abete, l’impiegato ha reagito nel peggiore dei modi. NAPOLI, 05 MAGGIO 201...

Avvicinato da Luca Abete, l’impiegato ha reagito nel peggiore dei modi.
NAPOLI, 05 MAGGIO 2014 - Nel Tribunale di Napoli il corrispettivo per le copie degli atti finisce direttamente nelle tasche dell’impiegato.

Questo è quel che è emerso nella nuova inchiesta realizzata dal TG satirico di Antonio Ricci.
Un sistema consolidato che vede protagonista un addetto alla cancelleria che intasca senza remore il denaro destinato invece alle casse del Tribunale.

Il meccanismo è dei più semplici e pare venga utilizzato automaticamente da anni.
Nel tentativo di cercare chiarimenti e magari di consegnare la meritata pigna, l’inviato campano Luca Abete ha dovuto fare i conti con una reazione imprevista:


il furibondo dipendente dalle mani lunghe ha prima minacciato e poi, dopo il lancio di alcuni oggetti, ha aggredito lui e alla troupe sotto gli occhi di decine di passanti terrorizzati.

Di seguito il link al promo del servizio che sarà trasmesso stasera alle ore 20:45 e sarà visibile on line subito dopo la messa in onda sul sito www.striscialanotizia.it

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

InfoOggi.it Il diritto di sapere