Svizzera, morto uomo di trentotto anni mentre faceva paracadutismo

25
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ZERMATT, 26 APRILE - Un uomo di trentotto anni, originario della Svizzera, è morto durante un...

ZERMATT, 26 APRILE - Un uomo di trentotto anni, originario della Svizzera, è morto durante un lancio con il paracadute a Zermatt, ai piedi del Cervino. Un altro ragazzo, di trent'anni, è rimasto gravemente ferito.

Secondo la polizia svizzera, in particolare del Canton Vallese, i due uomini hanno svolto un volo in formazione a quattro intorno alle nove del mattino del 24 aprile. I paracadutisti si sono lanciati da un elicottero una volta raggiunti i 4.700 metri. L'atterraggio sarebbe dovuto avvenire nella zona di Furi, ma per motivi ancora incerti hanno dovuto aprire il paracadute nella zona di Riffelberg, sopra un terreno accidentato.

Il ragazzo rimasto ferito si trova attualmente all'ospedale di Viege, mentre gli altri due compagni sono rimasti illesi. Sull'accaduto sta indagando la polizia svizzera, che ha aperto un'inchiesta.

Chiara Fossati

immagine da volarein.com

InfoOggi.it Il diritto di sapere