Trasporti, firmato contratto con la Stadler per i treni bimodali

45
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
AOSTA, 18 MAGGIO 2015 – La Regione Valle d'Aosta ha acquistato cinque treni bimodali sot...

 AOSTA, 18 MAGGIO 2015 – La Regione Valle d'Aosta ha acquistato cinque treni bimodali sottoscrivendo un contratto con la società svizzera Stadler. Un'operazione di 43 milioni di euro finanziata attraverso fondi statali e le risorse del Fondo per le aree sottoutilizzate. Nel corso di una conferenza stampa sono stati illustrati i dettagli tecnici dell'operazione, spiegati dal direttore marketing della Stadler Maurizio Oberti. Del modello FLIRT (Fast Light Innovative Regional Train) ne sono già state vendute 1000 unità in 15 nazioni. Alla Valle d'Aosta è stato venduto il modello Flirt 3 BMU, un modello che verrà sperimentato proprio in questa occasione, che presenta tecnologie sia elettrica che a diesel.

Il ministro dei trasporti Marguerettaz ha dichiarato: “In futuro se si dovesse procedere con l'elettrificazione della tratta, sarà possibile eliminare la locomozione diesel. Inoltre abbiamo ottenuto l'impegno da parte di Trenitalia ad utilizzare questi mezzi”. Il bimodale presenta tre carrozze, una lunghezza di circa 67 metri e la capacità di viaggiare in modalità elettrica fino a 160 km all'ora e a 130 km all'ora in modalità diesel. Ha una potenza di 2.600 Kw in modalità elettrica e 700 Kw in modalità diesel; è capace di trasportare fino a 180 passeggeri seduti.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere