Venezia: si cercano i corpi di Paola Costantini e Rosaria Molin dentro ex campeggio militare

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
VENEZIA, 20 GENNAIO 2014 - Era il 27 Ottobre del 1991 quando Paola Costantini e la nipote, Rosalia M...

VENEZIA, 20 GENNAIO 2014 - Era il 27 Ottobre del 1991 quando Paola Costantini e la nipote, Rosalia Molin, hanno lasciato l'isola di Burano per giungere a Treporti (Venezia), per accompagnare Nicola Molin, fratello di Rosaria, al lavoro.

Dopo aver preso il traghetto ed essere sbarcati, i tre sono saliti sull'automobile di Rosaria Molin, ma appena messo in moto, il veicolo ha iniziato a sbandare. Mancavano, infatti, tre bulloni alla ruota. Incontrando Nicola Alessandro, ex fidanzato di Rosaria Molin, è stato deciso che quest'ultimo avrebbe accompagnato Nicola Molin al lavoro e poi sarebbe tornato a prendere le due donne.

Lasciate Paola Costantini e Rosaria Molin, Nicola Alessandro ha dunque accompagnato Nicola Molin al lavoro, ma al suo ritorno sul posto dove si trovavano le due donne, non le ha più trovate. Da quel momento, entrambe risultano essere scomparse, pertanto Nicola Alessandro è stato sospettato, ma non sono mai stati ritrovati riscontri oggettivi che potessero decretarne un'eventuale colpevolezza.

A distanza di tempo, è stato anche ipotizzato che l'automobile, la 126 di Rosaria Molin, fosse stata sabotata, spiegando così l'assenza dei tre bulloni. Quello che è certo è che, a sette mesi di distanza dalla scomparsa delle due, un pescatore ha ritrovato in mare il portafogli di una delle due donne.

L'uomo ha raccontato ai giornalisti che, nel momento del ritrovamento, l'oggetto appariva essere in buone condizioni, così come tutto ciò che si trovava all'interno. Il pescatore ha quindi sottolineato che, probabilmente, il portafogli era stato gettato in mare di recente e non al momento della scomparsa delle due donne.

Nell'Ottobre del 1997 si ipotizzò che alcuni resti umani fossero stati ritrovati sulla spiaggia di Ca 'Vio, in territorio militare, riconducibili a Paola Costantini e Rosaria Molin, ma la notizia non è mai stata confermata.

Quest'oggi, a distanza di quasi ventitré anni dalla scomparsa delle due donne, le autorità stanno cercando eventuali tracce di Paola Costantini e Rosaria Molin presso l'ex campeggio militare di Cavallino Treporti (Venezia). Gli inquirenti hanno infatti ricevuto delle indicazioni secondo cui, le due donne, sarebbero state uccise dopo un tentativo di violenza sessuale. Le fonti, persone che conoscevano le donne, hanno dunque dichiarato che i corpi si troverebbero occultati proprio nell'ex campeggio militare.

(Immagine da nanopress.it)

Seguici anche su Facebook

Alessia Malachiti

InfoOggi.it Il diritto di sapere