Afghanistan, attacco caserma: nuovi ministro Difesa e capo esercito

27
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
KABUL, 24 APRILE - Il ministro della Difesa Abdullah Habibi ed il capo dello Stato maggiore dell'ese...

KABUL, 24 APRILE - Il ministro della Difesa Abdullah Habibi ed il capo dello Stato maggiore dell'esercito, generale Qadam Shah Shaheem, sono stati sollevati dall’incarico dal presidente afghano Ashraf Ghani. A farlo sapere è l'ufficio stampa presidenziale. Il provvedimento è in relazione a presunte gravi responsabilità dei vertici militari nell'attacco di venerdì dei talebani alla caserma del 209/o Corpo d'armata 'Shaheen' nella provincia di Balkh, in cui sono stati uccisi 150 soldati.

Poco dopo l'annuncio del sollevamento dal loro incarico del ministro della Difesa e del capo dello Stato maggiore dell'esercito, autorevoli fonti governative hanno annunciato che entrambi sono stati sostituiti. A dirigere ad interim il ministero della Difesa è stato chiamato l'attuale vice ministro del dicastero, Tariq Shah Bahrami, e a capo dello stato maggiore dell'Esercito è stato posto, sempre ad interim, il generale Sharif Yaftal.

Secondo fonti governative a Kabul, il segretario della Difesa Usa Mattis, contestualmente alla redazione di un dossier afghano per il presidente Donald Trump, incontrerà i vertici afghani della Difesa e delle forze armate, nonché il capo delle Forze americane in Afghanistan (USFOR-A), generale John Campbell.

L'attentato di venerdì è stato condotto da un commando di talebani che avevano indossato divise dell'esercito afghano ed erano arrivati a bordo di tre veicoli militari con documenti apparentemente ufficiali. I talebani hanno quindi sfondato il cancello di ingresso della base sparando un razzo. Ed una volta all'interno hanno prima attaccato la moschea, dove molti militari erano riuniti per la preghiera del venerdì e poi si sono spostati verso la mensa. Il bilancio è di oltre 100 morti.

Maria Azzarello

 

credit: Il Sole 24 Ore

InfoOggi.it Il diritto di sapere