Apple, vendite iPhone in calo, mai così dal 2007

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CUPERTINO, 27 GENNAIO 2016 - La Apple è considerata l'azienda più ricca del mondo, va...

CUPERTINO, 27 GENNAIO 2016 - La Apple è considerata l'azienda più ricca del mondo, vanta infatti un valore di mercato di oltre 700 miliardi di dollari. Tuttavia la vendita degli iPhone pare essere in crisi; si è infatti registrato un rallentamento delle vendite mai così notevole dal 2007, quando fu messo sul mercato il primo modello, che ha portato qualcuno a parlare della fine di un'era.  

Secondo quanto appreso, le entrate nel primo trimestre fiscale conclusosi il 26 dicembre sono calate come mai era successo negli ultimi 15 anni: 75,9 miliardi di dollari contro i 76,54 miliardi previsti dagli analisti di Wall Street.
Lo scorso anno invece si era registrato il record degli smartphone venduti, grazie anche all'introduzione alla fine del 2014 dell'iPhone Plus, con uno schermo più grande.

I vertici dell'azienda ascrivono il motivo di tale crisi al superdollaro, che inevitabilmente influenza il numero delle vendite. Tuttavia, da diverso tempo investitori e analisti attribuiscono il calo delle vendite alle poche vere novità che gli ultimi prodotti Apple hanno mostrato, generenado di conseguenza meno entusiasmo tra i consumatori rispetto agli anni passati.

Anche le vendite degli iPad e quelle dei computer della linea Mac sono ormai da tempo in flessione. E’ inoltre da registrare lo scarso successo dell'Apple Watch e del servizio di streaming.

L’attuale Ceo di Apple, Tim Cook ha dichiarato: «Siamo in un momento drammaticamente diverso. Il nostro team ha portato a termine il più grande trimestre di sempre per Apple, grazie ai prodotti più innovativi al mondo e alle vendite record di sempre per quanto riguarda iPhone, Apple Watch e Apple TV (…) La crescita del nostro business dei Servizi ha accelerato nel corso del trimestre fino a produrre risultati record, e la nostra base installata recentemente ha raggiunto l’importante traguardo di un miliardo di dispositivi attivi».

Cook ha poi sottolineato: «I nostri risultati sono impressionanti considerando il difficile contesto macroeconomico globale (…) Stiamo vedendo oggi condizioni estreme mai sperimentate prima». Apple, ha concluso il numero uno dell’azienda di Cupertino, «continuerà ad investire senza sosta», in particolare nell’ambito della ricerca e sviluppo.

[foto: fastweb.it]

Antonella Sica

InfoOggi.it Il diritto di sapere