Calcio: Serie A, niente rinvio per stipendi e imposte febbraio
Sport Lombardia Milano

Calcio: Serie A, niente rinvio per stipendi e imposte febbraio

giovedì 16 dicembre, 2021
https://www.infooggi.it/elezioni-catanzaro-2022

Calcio: Serie A, niente rinvio per stipendi e imposte febbraio. Confronto su governance, non eletto consigliere indipendente
MILANO, 16 DIC
- La Lega Serie A non chiederà alcuno spostamento per le prossime scadenze relative a stipendi, imposte e contributi previste a febbraio. È quanto emerso nell'assemblea dei club di oggi, come spiegato dalla Lega in una nota.

"Con riferimento al rinvio del termine delle verifiche federali di pagamento degli emolumenti e delle imposte e contributi, al momento fissato al 16 febbraio, nell'ottica di salvaguardia della regolarità della competizione e nel rispetto delle regole stabilite a inizio stagione, la Lega Serie A non ritiene necessario alcun spostamento e/o sospensione delle scadenze in questione", spiega la Lega.

Tra gli altri temi, per i diritti tv nell'area Medio Oriente e Nord Africa è stato conferito un mandato all'AD De Siervo di proseguire le negoziazioni con gli intermediari interessati, mentre non è stato eletto il membro indipendente del Consiglio di Lega.

Continua, inoltre, l'analisi delle modifiche legate alla governance richieste da Coni e Figc, tema che sarà approfondito nei prossimi incontri della Lega Serie A. Infine, i club hanno espresso soddisfazioni per la crescita dei ricavi commerciali e hanno approvato all'unanimità il Bilancio d'esercizio al 30 giugno 2021.  

Autore