"A+A" con Star Comics il reborn di Archer & Armstrong

300
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Roma, 5 aprile - O la borsa o la vita! Potrebbe chiamarsi così il nuovo reborn di Archer ...

Roma, 5 aprile - O la borsa o la vita! Potrebbe chiamarsi così il nuovo reborn di Archer & Armstrong, il più famoso duo di (anti)eroi Valiant che Star Comics ricolloca nelle fumetterie con un’apprezzabile edizione per il pubblico italiano. 

La borsa di fatto c’è e la vita dei due in questa nuova saga anche, ma è una vita sempre più complicata, visto che l’immortale Armstrong risulta perennemente in grado di ficcarsi nelle situazioni più improbabili per colmare, con la sua apparente quanto frenetica ricerca di alcol, l’esistenza vuota e noiosa di un highlander che, se non fosse spalleggiata e sostenuta dall’onnipresente partner Archer, diverrebbe fatale. 

Tra le coppie sicuramente più strampalate del comicdom, e per questo tra quelle di più successo, i due tornano con questa loro nuova testata, graficamente e giustamente ritoccata nello styling, tant’è che ora ha un preciso quanto riconoscibilissimo logo “A+A”, seguito dall’inevitabile “Le avventure di Archer & Armstrong”, narrate – queste ultime – dallo scrittore Rafer Roberts e disegnate da David Lafuente. 

Manifestatamente pronti a cimentarsi in questa sfida non certo facile, ma indispensabile a donare refresh alla tradizione di una serie, già anni fa, particolarmente apprezzata dal pubblico, Roberts e Lafuente hanno tirato su una struttura narrativa che in questo nuovo arco eccede nei no sense, ingredienti che è vero che han sempre caratterizzato "A+A", ma è anche vero che forse gli eccessi di parodia avrebbero potuto essere più contenuti. 

Prodotto comunque valido e comunque "fuori di testa", ma sia Archer & Armstrong lo sono sempre stati, quindi perché trasformarli? Vanno goduti e apprezzati così.

Maurizio LOZZI

InfoOggi.it Il diritto di sapere