Fabrizio Catalano: nuovo appello a pochi giorni dall'anniversario della scomparsa

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORINO, 02 LUGLIO 2013 - Il 22 Luglio sarà l'anniversario della scomparsa di Fabrizio Catalan...

TORINO, 02 LUGLIO 2013 - Il 22 Luglio sarà l'anniversario della scomparsa di Fabrizio Catalano, le cui tracce si sono perse ad Assisi nell'anno 2005. Quest'anno, in quella data, la famiglia prenderà parte all'iniziativa della figlia di Adolfo "Lollò" Cartisano, vittima della mafia, sui "Sentieri della Memoria". Lollò e Fabrizio hanno in comune l'anniversario (del rapimento e della scomparsa). Per l'occasione, i familiari di Fabrizio depositeranno sul percorso alcuni volantini, accanto alla corona commemorativa dedicata a Adolfo Cartisano,

A distanza di pochi giorni dal 22 Luglio, "Chi l'ha visto?" ha registrato l'appello di Caterina Migliazza Catalano, nel quale la madre di Fabrizio ha avuto modo di rivolgere parole amorevoli proprio a suo figlio. La registrazione andrà in onda domani, 3 Luglio 2013, durante la trasmissione di Rai 3.

L'APPELLO DI CATERINA PER FABRIZIO CATALANO
«Fabrizio, dovunque tu sia... Se senti o leggi le mie parole, è a te che mi rivolgo.
Sono passati otto anni dal nostro ultimo abbraccio e la tua mancanza diventa sempre più insopportabile. La nostra vita è proiettata solo sulla ricerca di te, di tue notizie. Sappi che non vogliamo in nessun modo ostacolare le tue scelte e non vogliamo strapparti da una vita ascetica per ricondurti a una che ormai senti lontana, ma abbiamo il bisogno di sapere che sei vivo, che stai bene, che sei felice. E mi rivolgo anche a voi che avete avuto modo di incontrarlo, di stargli vicino o avete avuto anche solo la sensazione di averlo visto: non esitate, vi prego a contattarci: si può farlo anche in forma anonima attraverso il sito www.fabriziocatalano.it

Più volte ci sono arrivate segnalazioni di un fraticello che assomiglia alle foto di Fabrizio, scalzo con un saio marrone, che si aggirava quattro anni fa nei pressi di Maida, provincia di Catanzaro in Calabria, e a Giugno dell'anno scorso a Bracciano vicino a Roma, e quindici giorni fa, dopo il nostro appello ad Assisi, a Terrasini, in provincia di Palermo.

Non possiamo escludere che si tratti di Fabrizio, anche se in 8 anni potrebbe essere molto cambiato: vi chiediamo accoratamente di dare a noi genitori la possibilità di guardarlo negli occhi e di riconoscerlo (o di escludere con certezza che sia lui, per continuare la nostra ricerca!). Vi chiediamo, se potete di fargli alcune foto e inviarcele. Non escludiamo neanche che Fabrizio abbia perso la memoria e sia in giro che vaga come i tanti barboni senza tetto. Diffondete la nostra storia perché solo con il vostro aiuto possiamo approdare a qualche notizia che dia pace al nostro cuore. Aiutateci!».

Per approfondire:
-Intervista di Caterina Migliazza Catalano su InfoOggi.it
-Il Comitato "Cercando Fabrizio E..."
-Recensione del libro "Cercando Fabrizio. Storia di un'attesa senza resa"
-Sito web gestito dai familiari di Fabrizio: www.fabriziocatalano.it

(In foto Fabrizio Catalano da www.fabriziocatalano.it)

Alessia Malachiti

InfoOggi.it Il diritto di sapere