“Il Presepe Vivente a Simeri Crichi”, “Betlemme di 2000 anni fa”

3068
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
SIMERI CRICHI (CZ) 28 DICEMBRE - Mancano ormai pochissime ore all’apertura del grande porton...

SIMERI CRICHI (CZ) 28 DICEMBRE -  Mancano ormai pochissime ore all’apertura del grande portone che darà accesso alla Betlemme di 2000 anni fa. A partire dalle ore 18, il centro storico di Simeri Crichi sarà dunque accessibile a tutti i visitatori che vorranno fare un tuffo nel passato, tornando all’epoca che vide la nascita di Gesù.

Circa 200 i figuranti che saranno dislocati lungo un percorso di quasi 2 km che, partendo dal censimento e dall’annunciazione di Maria, arriverà fino alla grotta della Natività. Tanti i mestieri che verranno riconfermati in questa settima edizione del Presepe Vivente, mestieri che hanno lasciato esterrefatti e stupidi grandi e piccoli, ma tante altre saranno le postazioni inedite che si spera possano creare meraviglia agli occhi dei sicuramente tanti visitatori.

Una edizione in linea con le precedenti ma con un team organizzativo del tutto nuovo, che vede presidente dell’Associazione “Il Presepe Vivente a Simeri Crichi”, Salvatore Folino, che instancabilmente ha affiancato fattivamente i tanti che hanno prestato preziosa mano d’aiuto nei mesi di preparazione. «Fortemente emozionato e positivo» si dice Folino mentre nel centro storico si fa fronte agli ultimi ritocchi prima dell’apertura al pubblico.

Il presepe si terrà nella giornata di oggi ed in quella di domani, sabato 29 dicembre, con ingresso sempre alle ore 18.00

PARCHEGGI – In tutto il paese sono state create diverse aree di parcheggio per consentire la sosta della propria auto in totale sicurezza durante le ore di visita. I parcheggi per i visitatori sono stati predisposti nel cortile della scuola media e in quello delle scuole elementari, come anche in piazza Foibe.

BIGLIETTERIA – Per quanto riguarda invece l’acquisto del biglietto (che avrà un costo di 2 euro), le biglietterie sono situate in piazza Martiri 1809 (la piazza antistante il Municipio), da lì si potrà poi seguire il percorso delineato dai cartelli, per raggiungere l’ingresso del Presepe.

RISTORAZIONE – Per quanti giungeranno nel nostro paese, ricordiamo la presenza di diversi locali, pizzerie, bar, pub, ristoranti e agriturismi che saranno felici di accogliervi per farvi degustare i prodotti tipici locali. Il tutto all’esterno del Presepe.

Per ogni altra informazione, i componenti del direttivo e dell’associazione, che troverete lungo il percorso del Presepe, saranno a vostra disposizione per tutte le indicazione.


Visualizza la fotogallery

InfoOggi.it Il diritto di sapere