Immigrazione, ancora due naufragi, le vittime sono oltre 200

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ZUWARA, 28 AGOSTO 2015 - Nuova strage al largo delle coste libiche, due barconi sono affondat...

 ZUWARA, 28 AGOSTO 2015 - Nuova strage al largo delle coste libiche, due barconi sono affondati e si stimano oltre 200 morti. La prima imbarcazione, che aveva a bordo circa 50 persone, ha lanciato una richiesta di aiuto nelle scorse ore. L’altra invece “è affondato molto dopo, portava 400 passeggeri”. Di questi sono stati portati in salvo circa 200 sono, mentre gli altri, si teme, siano rimasti intrappolati nello scafo affondato.

“La Guardia costiera libica sta conducendo un'operazione di soccorso dell'imbarcazione ma si teme che la maggior parte di coloro che erano a bordo siano morti”, lo riferisce il sito della BBc, precisando che i naufragi sono avvenuti al largo della città di Zuwara, al confine con la Tunisia. Alcuni residenti hanno fatto sapere che alcune delle persone tratte in salvo sono state trasferite all’ospedale cittadino, mentre altre, precisamente 147 su 201, sono state spostate in un campo di detenzione per clandestini a Sabratha.. Le vittime provengono da Siria, Bangladesh, Marocco e altri diversi paesi dell'Africa sub-sahariana.

(foto dal sito www.strettoweb.com)

Michela Franzone

InfoOggi.it Il diritto di sapere