Kabul: esplode camion-bomba, distrutto l'ospedale civile

798
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
KABUL, 19 Settembre - Ancora guerra, ancora distruzione in Afghanistan. Un attacco rivendicato...

KABUL, 19 Settembre -  Ancora guerra, ancora distruzione in Afghanistan. Un attacco rivendicato dai Talebani, si è consumato questa mattina a Qalat, capoluogo della provincia di Zabul, nella parte meridionale del Paese asiatico, almeno 20 i morti e oltre 90 i feriti nell'esplosione di un camion-bomba, un attentato che ha distrutto parte dell'ospedale locale.

 E' il bilancio definitivo fornito dal Presidente del Consiglio della provincia di Zabul, Atta Jan Haqbayan, dalle prime stime il numero dei morti oscillava fra i 7 e i 12, l'obiettivo dell'attentato era un edificio governativo, ma l'esplosione ha gravemente danneggiato un ospedale civile e diverse abitazioni. Ennesima esplosione nell'interminabile e letale guerra afghana, nel paese vengono uccise, in media, 74 persone al giorno, per lo più civili, questi  i dati  riferiti dall Bbc. Soltanto nel mese di agosto, il numero delle vittime del conflitto si è aggirato intorno alle  2.307 persone. 

Anche il Presidente  Trump sta definendo strategie  per arrivare al  ritiro delle  truppe americane in Afghanistan,  poco più di una settimana fa, ha annullato i negoziati di pace tra talebani e Stati Uniti. Il "cessate il fuoco" della guerra in Afghanistan è sempre più lontano, intanto si continua a morire e le previsioni sono più nere che mai, gli analisti temono che la situazione sia addirittura destinata a peggiorare in vista delle elezioni presidenziali che si terranno il prossimo 28 settembre. Le forze armate statunitensi e afgane negano sistematicamente le notizie della morte di vittime civili, ma i dati delle Nazioni Unite indicano che in Afganistan muoiono più civili a causa dei conflitti armati che in qualsiasi altra parte della Terra. 

Una violenza inarrestabile, che colpisce l’intero Paese, sempre più in crisi.

Laura Fantini

fonte immagine remocontro.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere