Mosul, la moschea simbolo dell'Isis è circondata

17
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MOSUL, 19 MARZO - Le forze di sicurezza irachene si trovano a poche centinaia di metri dalla Grande ...

MOSUL, 19 MARZO - Le forze di sicurezza irachene si trovano a poche centinaia di metri dalla Grande moschea di Mosul, nell'ovest della città, dove Abu Bakr Al-Baghdadi proclamò il califfato dell'Isis, nel 2014.  

 

Come riferisce l'iraniana Press Tv, che cita il capo della polizia federale iracheno Raed Shaker Jawdat, le forze lealiste si trovano vicinissimi al minareto al'Hadba ('il gobbo') e alla grande moschea di Nuri, nella parte vecchia della città dopo aver affrontato violenti scontri con i miliziani dell'Isis.

 

La moschea sarebbe ora completamente circondata e che droni iracheni stanno monitorando i movimenti dei miliziani nella zona, combattendo casa per casa.

 

Intanto emerge la paura che la nuova situazione di debolezza dell'Isis, che sta man mano perdendo Raqqa e Mosul, porti a nuovi attacchi in Europa. In Italia, sono previste misure di sicurezza rafforzate in vista delle celebrazioni dell'anniversario della firma del Trattato di Roma, in programma il prossimo 25 marzo nella Capitale.

 

Maria Azzarello

credit: Huffington Post

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere