Piazza Affari, Resoconto (04/03/14). Salto in alto per il Ftse Mib: +3,62%

239
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 04 MARZO 2014 – Sono bastate le parole del leader del Cremlino Vladimir Putin che ha ...

MILANO, 04 MARZO 2014 – Sono bastate le parole del leader del Cremlino Vladimir Putin che ha rassicurato che «non c'è la necessità di inviare truppe russe in Ucraina, anche se la possibilità rimane», per allentare le tensioni sui mercati finanziari e far schizzare in alto i listini europei. Maglia rosa, in Europa, Piazza Affari che ha chiuso gli scambi in progresso rialzo del 3,62% a quota 20475 punti.

Per quanto riguarda gli altri listini europei: Parigi +2,45%, Francoforte +2,51%, Madrid +2,51% e Londra +1,72%. In flessione lo spread tra il Btp e il Bund che archivia la seduta a 182 punti base, con il tasso sul decennale del Tesoro si attesta al 3,42%.

PIAZZA AFFARI - A portare in alto il listino principale il comparto bancario con Banco Popolare che fa un balzo in alto, chiudendo a +11,27% a 1,73 euro. Bene anche Unicredit (+5,36% a 5,7euro), Bpm (+7,95%), Bper (+6,08%), Ubi (+4,27%), Intesa Sanpaolo (+3,53%), Mediobanca (+3,85%) e Mps (+3,77%). Ottima anche la performance di Telecom I. (+6,17% a 0,8435 euro). Fiat ha terminato con un +4,29% a 7,735 euro. In progresso anche i titoli del comparto lusso: Salvatore Ferragamo (+3,75%), Tod's (+1,64%), Yoox (+4,62%), Safilo G. (+3,53%) e Luxottica (+2,61%), Cucinelli (+0,76%).

Rosy Merola
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere