Piazza Affari, Resoconto (18/03/14). Il Ftse Mib vola sopra i 21.000 punti a 0,86%

284
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 18 MARZO 2014 – Piazza Affari vola sopra quota 21.000 punti, terminando gli scambi a 2...

MILANO, 18 MARZO 2014 – Piazza Affari vola sopra quota 21.000 punti, terminando gli scambi a 21.038 punti, in progresso dello 0,86%. Positive anche le consorelle europee: il Dax ha chiuso a +0,67%, il Cac a +0,97%, il Ftse 100 +0,56% e l'Ibex +0,77%. A tranquillizzare gl’investitori, le affermazioni del presidente russo Vladimir Putin, che ha puntualizzato che - dopo la Crimea, non ha intenzione di annettere altri territori dell’Ucraina. Oggi, lo spread Btp-Bund a chiuso la seduta a 179 punti base con il rendimento al 3,36%.

SGUARDO MACROECONOMICO – Diffuso in Germania l'indice Zew - che misura la fiducia degli investitori istituzionali rispetto alle aspettative sull'economia del paese tedesco - ha registrato nel mese di marzo una flessione da 55,7 punti a 46,6 punti. Dato peggiore delle aspettative degli analisti, che hanno stimato un indice pari a 53 punti . Inoltre, a gennaio 2014, positivo il saldo commerciale (+0,4 miliardi), in evidente miglioramento rispetto al 2013 (-1,8 miliardi). A sostenerlo l’Istat, il quale puntualizza che il suddetto dato è la risultante di un surplus con i paesi Ue (+1,3 miliardi) e di un deficit con i paesi extra Ue (-0,9 miliardi).

PIAZZA AFFARI - Maglia rosa sul listino principale, il miglior titolo Mediolanum, in progresso del 4,36% a 6,585 euro. Bene anche Banca Generali (+2,3% a 24,04 euro), Mps (+2,71%), Mediobanca del (+2,02%), Unicredit (+0,46%). In flessione, Ubi Banca (-1,15%) e Bpm (-1,45%). Segno meno anche per Fiat (-0,56% a 7,995 euro). Male Pirelli (-3,57% a 11,35 euro).

Rosy Merola
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere