Più inquinamento, più depressione

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Le città più inquinate, secondo una ricerca apparsa su Molecular Psychiatry (www.natur...

Le città più inquinate, secondo una ricerca apparsa su Molecular Psychiatry (www.nature.com/mp/index.html), dovrebbero essere quelle con un più alto tasso di depressione nella popolazione. A discapito dei piccoli paeselli dunque, le grandi metropoli soffrirebbero di un incremento anche dei problemi legati alla memoria e dei disturbi dell’apprendimento.

Lo studio, coordinato da Laura Fonken dell’Università della Ohio State, dimostra che una prolungata esposizione agli inquinanti atmosferici potrebbe alterare in maniera significativa la forma dei neuroni in una precisa parte del cervello riducendone, ad esempio, la lunghezza dei prolungamenti che formano le sinapsi (it.wikipedia.org/wiki/Sinapsi) e il numero delle loro ramificazioni. Questi cambiamenti che riguardano i principali cavi di trasmissione fra le cellule cerebrali, non sarebbero privi di conseguenze.Gli esperimenti sono stati condotti sui topi in laboratorio esponendo le cavie all’aria inquinata per 10 mesi.

 

Roberta Lamaddalena

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere