San Pietroburgo: incontro fra Renzi e Vladimir Putin

6
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
SAN PIETROBURGO – «Siamo qui per costruire ponti». Ha detto il Premier Matteo...

SAN PIETROBURGO – «Siamo qui per costruire ponti». Ha detto il Premier Matteo Renzi a proposito del meeting con il leader russo Vladimir Putin, avvenuto al Forum di San Pietroburgo. 

Il Presidente del Consiglio si è espresso in merito alle sanzioni inflitte alla Russia per l’annessione della Crimea, sanzioni recentemente rinnovate fino al 23 Giugno 2017. «Le sanzioni non si rinnovano in modo automatico ma il punto chiave è che o c'è un dibattito politico dentro il Consiglio su quello che sta avvenendo o le sanzioni e le contro sanzioni diventano ordinaria amministrazione». Il leader del Pd ha poi proseguito, asserendo: «Noi anche nella prossima riunione degli ambasciatori a Bruxelles chiederemo che di sanzioni si discuta in sede di Consiglio e si possa sentire quale è stato dell'arte sull' attuazione di Minsk».

Putin, in merito alle relazioni con l’Europa e all’intervento degli Stati Uniti, giudicati da lui troppo presenti nelle questioni europee, ha dichiarato: «Noi non vogliamo la guerra fredda, ma se noi continuiamo a spaventarci l'uno all'altro, e la Nato continua a dover avere un nemico per giustificare la sua esistenza, non posso escludere che si arrivi davvero a una nuova guerra fredda».

(foto www.russianmission.eu)

Elisa Lepone

InfoOggi.it Il diritto di sapere