• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Ercolano, picchia la moglie e fa cadere la figlia dalle scale: arrestato 48enne

Campania > Napoli

ERCOLANO (NAPOLI), 22 LUGLIO – Nella notte tra domenica e lunedì 22 luglio, un uomo di 48 anni residente a Ercolano è stato arrestato dai Carabinieri per maltrattamenti ai danni della moglie e delle due figlie. Su segnalazione di alcuni vicini di casa i militari sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo, divenuta teatro dell’ennesima aggressione in famiglia. 

Il quarantottenne è tornato a casa ubriaco e ha iniziato ad inveire per futili motivi contro la moglie, schiaffeggiandola sul viso, e quando una delle due figlie ha provato a difendere la madre, l’uomo l’avrebbe spinta giù per le scale. L’aggressore non si è fermato. Tutt’altro. Con ferocia inaudita ha continuato ad aggredire moglie e figlie attraverso una scarica di calci e pugni in serie. I vicini hanno allertato il 112 e chiesto l’intervento di una pattuglia, perché preoccupati per le urla e il trambusto provenienti dall’abitazione. 

Al loro arrivo, gli uomini dell’Arma hanno bloccato l’offender. Subito dopo aver ricostruito la dinamica dei fatti, il padre/marito violento è stato portato in carcere. Le tre vittime, invece, sono state accompagnate in ospedale per le dovute cure del caso. Da quanto emerso, nessuna delle tre verserebbe in gravi condizioni. 

Quanto accaduto la notte appena trascorsa sarebbe soltanto la punta dell’iceberg. Risulta possibile, almeno secondo la versione fornita dalla compagna dell’uomo, che soprusi e violenze fossero una costante. Negli ultimi quattro anni, il quarantenne avrebbe maltrattato la sua famiglia in moltissime occasioni. Mai, però, le tre donne sono entrate in una caserma per denunciare i comportamenti aggressivi e violenti dell’uomo. Sarebbe stata la paura di peggiorare la situazione a paralizzarle dal formalizzare una denuncia. 

Luigi Cacciatori