Euro2016, Germania-Italia: Conte deve rinunciare a De Rossi e Candreva. Loew vuole la rivincita

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BORDEAUX - Mancano ormai poche ore all’ennesima sfida tra Germania e Italia, che varr&agr...

BORDEAUX - Mancano ormai poche ore all’ennesima sfida tra Germania e Italia, che varrà la qualificazione alla semifinale di Euro 2016. Dopo aver eliminato i campioni d’Europa in carica, la Nazionale di Antonio Conte dovrà vedersela con gli storici rivali, i campioni del mondo. La squadra di Loew infatti ha il favore del pronostico dalla sua ma il ct giura che questa volta non si lascerà sorprendere dall’organizzazione degli azzurri, come avvenne già quattro anni fa nella semifinale decisa dalla doppietta di Mario Balotelli. 

Italia con tanti problemi a centrocampo, visto che sono out per infortunio Candreva e De Rossi mentre è squalificato Thiago Motta. Per il centrocampista della Roma si proverà il recupero in extremis, ma al momento appare altamente improbabile e Sturaro si candida per una maglia da titolare. Conte prima del match non si sbilancia e dichiara: "Le condizioni di Daniele sono discrete. Non ci sbilanciamo su niente, queste sono partite da giocare al 120%, sono gare molto molto fisiche. Bisognerà stare non quasi bene, ma benissimo. Ho molta fiducia in tutto il gruppo."

Sulle difficoltà della gara il ct sa che ci sarà da soffrire: "Pensiamo alla Germania come l'avversario più forte in assoluto. Abbiamo cercato in questi giorni di studiare e capire, sarà una partita molto diversa rispetto alla Spagna. Dovremo essere bravi, limitare gli avversari e poi fargli male. È un quarto di finale, se vogliamo andare avanti c'è la situazione offensiva e quella difensiva”.

Germania con la formazione tipo. Boateng e Hummels coppia difensiva con Ozil, Draxler e Muller alle spalle di Mario Gomez.

Probabili Formazioni:

Germania: Neuer, Kimmich, Boateng, Hummels, Hector, Khedira, Kroos, Ozil, Muller, Draxler; Gomez. All. Loew.

Italia: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Florenzi, Parolo, Sturaro, Giaccherini, De Sciglio, Eder, Pellè. All. Conte.
 

 

Giuseppe Sanzi

InfoOggi.it Il diritto di sapere