• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Milan, quattro giornate di squalifica per Mexes

Basilicata

POTENZA, 27 GENNAIO 2015- Sabato scorso, durante i minuti finali della sfida tra Lazio e Milan, il calciatore rossonero Philippe Mexes ha aggredito Stefano Mauri. Per questo, il giudice sportivo di serie A ha deciso di punire il difensore del Milan, reo di "condotta violenta" , con quattro giornate di squalifica. [MORE]


Al 46° del secondo tempo di Lazio-Milan, Mexes ha afferrato al collo il calciatore avversario trascinandolo al suolo. Tale gesto gli è costato l’espulsione, a seguito della quale il giocatore ha continuato a tenere un comportamento violento.
Il difensore francese, pertanto, non prenderà parte alle prossime partite contro Parma, Juventus, Empoli e Cesena. Dovrebbe rientrare in campo sabato 28 febbraio in occasione della trasferta a Verona contro il Chievo. Non è stato infatti convocato da Inzaghi per la partita di Coppa Italia in programma questa sera a San Siro, sempre contro la Lazio. Inoltre, la società rossonera potrebbe decidere di infliggergli anche una multa.


Mexes però non è l’unico ad essere stato punito per comportamenti inadeguati. Infatti, il giudice ha inflitto tre giornate di squalifica al giocatore dell'Udinese Panagiotis Kone, espulso per doppia ammonizione durante Empoli-Udinese per comportamento non regolamentare in campo, comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per condotta irriguardosa nei confronti degli Ufficiali di gara, e stop di una giornata per 14 calciatori: Francesco Acerbi (Sassuolo), Luca Antonelli (più ammenda di 1.500 euro) e Andrea Bertolacci (Genoa), Daniele Baselli (Atalanta), Dario Dainelli (Chievo Verona), Lucas Rodrigo Biglia e Stefanel Daniel Radu (Lazio), Danilo D'Ambrosio (Inter), Albin Ekdal e Luca Rossettini (Cagliari), Antonio Floro Flores (Sassuolo), Kalidou Koulibaly (Napoli), Claudio Marchisio (Juventus), David Pizarro (Fiorentina).

[foto:it.eurosport.yahoo.com]

Antonella Sica