• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

La tossicodipendenza Uso e abuso di sostanze

Lazio > Roma

Roma_30/09/2019  La tossicodipendenza è una condizione cronica che causa una compulsiva ricerca della sostanza stupefacente o psicoattiva ed un incoercibile bisogno di farne uso continuato. 

Si sente spesso parlare di droghe leggere, ma quello di droghe leggere non è assolutamente un concetto scientifico in quanto ogni sostanza che agisce nel nostro sistema nervoso centrale già al suo primo uso,crea nel nostro organismo effetti o modificazioni strutturali sul cervello e nello stato di salute generale.

Quasi tutte le sostanze stupefacenti direttamente o indirettamente alterano il sistema del circuito di ricompensa del cervello, ossia la sensazione di piacere che si prova a seguito dell’assunzione, inondandolo di dopamina. 

La dopamina è un neurotrasmettitore che tra le sue varie funzioni ha anche quella di controllare l’emozione, la sensazione di piacere e la motivazione. 

Le droghe riescono a simulare la produzione di dopamina 

Quando una persona fa uso di sostanze stupefacenti il cervello si abitua ai picchi di dopamina provocati da questo utilizzo e ne produce meno, per ripristinare il livello di dopamina, l’assuntore della sostanza aumenta la frequenza del suo uso. 

Le principali manifestazioni della dipendenza da sostanze o tossicodipendenza rientrano in un quadro costruito da sintomi psico-cognitivi, fisiologici e comportamentali dai quali il soggetto non può guarire da solo e ne rimane totalmente intrappolato.

L’assuntore inizierà a condurre uno stile di vita completamente dedito alla ricerca e utilizzo della sostanza, con gravi compromissioni della sfera personale, sociale, lavorativa e  famigliare. 

Le sue giornate saranno contraddistinte inevitabilmente da uno stile di vita caratterizzato da marcati sintomi di astinenza, craving e tolleranza e da dinamiche situazionali che oscillano tra infruttuosi sforzi di riuscire a stare lontano dalla sostanza e una ricerca spasmodica di essa a qualunque costo. 

La disintossicazione è un processo lungo,tumultuoso e doloroso, ma totalmente riabilitante nella maggior parte dei casi. 

Foto fonte web 

Linda Corsaletti