• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Vercelli, aspetta l’ex moglie davanti al supermercato con coltello e martello: arrestato

Piemonte > Vercelli

CIGLIANO (VERCELLI), 26 LUGLIO – Poteva finire in tragedia se i Carabinieri non l’avessero bloccato e fermato prima che mettesse a segno il suo diabolico piano. Un cinquantacinquenne polacco attendeva l’ex moglie davanti ad un supermercato, munito di coltello e martello, perché voleva “darle una lezione”. La frase lascia poco spazio all’immaginazione. Probabilmente, se i militari non fossero intervenuti con prontezza, la vicenda avrebbe potuto assumere i tratti dell’ennesimo femminicidio. 

È accaduto martedì scorso a Cigliano, nel Vercellese. L’uomo è stato arrestato e dovrà rispondere delle accuse di atti persecutori, porto abusivo di armi e di oggetti atti ad offendere. Nella giornata di oggi, il Gip ha convalidato il fermo confermando la misura cautelare in carcere vista l’elevata pericolosità del soggetto. 

La donna si trovava all’interno di un negozio quando dalle vetrate ha riconosciuto l’auto del suo ex dal quale si era separata quattro anni fa e che aveva già denunciato per stalking, ottenendo dal Tribunale di Vercelli un divieto di avvicinamento. Divieto che l’uomo non ha rispettato. Allarmata dalla presenza del suo ex, la donna ha prontamente chiamato i Carabinieri. 

Alla vista degli uomini dell’Arma, che si sono precipitati sul posto, il 55enne ha cercato di fuggire ma l’impresa si è rivelata fallimentare. Nella sua auto, i militari hanno trovato e sequestrato un coltello e un martello. L’uomo avrebbe ammesso, con estrema lucidità e senza esitazione, che gli oggetti rinvenuti gli sarebbero serviti per dare una lezione alla sua ex consorte. 

Luigi Cacciatori