• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Al Pala la Cava in scena i ragazzi disabili del futsal

Calabria > Reggio Calabria

BOVALINO (RC), 16 FEBBRAIO - Si è svolto stamani, presso il Pala La Cava di Bovalino (Rc), a partire dalle ore 9 e fino alle ore 13, in un palazzetto gremito di pubblico, un triangolare che ha visto impegnate le squadre del Bovalino calcio a 5 Smile, la Nemo Cosenza e la Polisportiva Team Fourteen, squadre composte da ragazzi e ragazze  affette da disabilità intellettivo-relazionale.

La manifestazione, fortemente voluta e realizzata dal Presidente del BC5 Vincenzo Scordino in collaborazione con la FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale), rappresentava la 2^ tappa regionale di un percorso di avvicinamento a quello che sarà  l’appuntamento clou dell’anno, ossia il prossimo torneo delle regioni che si svolgerà, per la prima volta in Calabria, nella città di Cosenza. Presenti sul parquet del La Cava, oltre ai ragazzi impegnati negli incontri, anche lo staff dirigenziale del BC5, il rappresentante della FISDIR dottor Muraca, il Vicesindaco del comune di Bovalino, Avv. Cinia Cataldo ed i Garanti per la Persona Disabile, Dottoressa Maria Rita Canova e per l’Infanzia e l’Adolescenza, Dottoressa Francesca Racco.

Al termine degli  incontri abbiamo visto un Presidente Scordino particolarmente euforico, nel suo breve intervento,  prima della conclusione della manifestazione, ha dispensato parole di elogio per tutte le componenti istituzionali presenti, a partire dalla Federazione che ha avuto sempre al suo fianco sin dagli albori della costituzione del BC5 Smile, all’amministrazione comunale sempre sensibile e presente in ogni occasione, alla città metropolitana di Reggio Calabria che continua a garantire la fruizione del Pala La Cava. “Chi oggi è stato presente ha avuto ragione e lo ringraziamo di cuore -queste le prime parole del presidente- il binomio sport e solidarietà è un binomio vincente ed efficace, vedere i ragazzi correre felici dietro un pallone è la nostra medaglia d’oro e di questo siamo orgogliosi e dobbiamo ringraziare i nostri tecnici e le famiglie che con tanti sacrifici  stanno dietro alle esigenze dei ragazzI” A conclusione della bellissima giornata di sport premi per tutti e fotografia di gruppo.

Pasquale Rosaci