• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Covid: nessuna chiusura a Reggio Calabria, ma controlli più intensi

Calabria > Reggio Calabria

Covid: nessuna chiusura a Reggio Calabria, ma controlli più intensi. Sindaco: monitoraggio fine settimana. Prefetto: vigilanza incisiva.
REGGIO CALABRIA, 23 OTT - Nessuna chiusura, al momento di piazze strade a Reggio Calabria per l'emergenza Covid.

Questa la decisione presa dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato dal prefetto Massimo Mariani. "Prima di addivenire a provvedimenti o ordinanze di chiusura delle piazze e delle vie a rischio assembramento - ha detto il sindaco Giuseppe Falcomatà, al termine della riunione - abbiamo condiviso assieme al Prefetto e agli altri componenti del Comitato ordine e sicurezza, l'importanza di avviare in questo fine settimana un monitoraggio ed un controllo più intenso nelle zone ritenute a maggior rischio per poi provvedere con maggiore contezza alla decisione di chiudere eventuali piazze e slarghi.

Sarà questo, quindi, un fine settimana in cui saranno intensificate le attività da parte della forza pubblica e poi valuteremo eventuali attività di chiusura". "Ci sono misure ancora in corso, come quella della limitazione degli orari degli esercizi commerciali, nei ristoranti non si può essere più di sei persone per tavolo - ha dichiarato il prefetto Mariani - che devono essere osservate, così come l'utilizzo obbligatorio delle mascherine. Per questo abbiamo concordato con il Sindaco di avviare delle misure di vigilanza e di controllo molto incisive, che potranno riguardare sia i singoli, sia i locali di ristorazione.

Faremo delle verifiche per capire dove sussistono situazioni di particolare rischio e nel caso saranno applicate tutte le sanzioni previste dalla legge". "Sulla base dell'esito di queste attività - ha concluso il Prefetto - valuteremo, sempre in sintonia con il Sindaco, l'adozione di eventuali chiusure, così come peraltro prevedono le norme già in vigore".