Delinquents di nome, ma non di fatto

204
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Roma, 22 gennaio 2019 - Far divertire. Questo è il leit motiv della miniserie “The Delinque...

Roma, 22 gennaio 2019 - Far divertire. Questo è il leit motiv  della miniserie “The Delinquents”, che grazie alla Star Comics porta in scena le due coppie più sgangherate dell’Universo Valiant, dando vita ad un sorprendente crossover con  Archer & Armstrong e Quantum & Woody. 

Liberati da ogni schiavitù legata alla continuity delle loro serie regolari, i quattro “anti-eroi” si ritrovano fuori dai loro abituali contesti, proiettati in ambientazioni singolari dovute alla fervida mente di James Asmus, Fred Van Lente e Kano che hanno firmato artisticamente il volume che, oltre ai quattro numeri usciti negli States, propone cover gallery e splash pages per i più accaniti fans Valiant. 

L’insolito team-up è protagonista di una vicenda molto singolare che vede snodarsi l’avventura attorno alla ricerca di una mappa secolare in cui è descritto il modo per trovare il tesoro degli Hobos, ovvero i vagabondi senzatetto noti in America per viaggiare all’interno dei vagoni merci dei convogli ferroviari. 

Dunque una vera e propria avventura “on the road” che porta Archer, Armstrong , Quantum & Woody attraverso i percorsi americani più classici dove incontrano di tutto e di più, riuscendo però grazie alla leggerezza della penna degli autori a restituire al lettore uno storytelling divertente ed irriverente. 

L’atmosfera generale di “The Delinquents” conferma ancora una volta quanto di bello c’è nel leggere fumetti dedicati al piacere dell’autentico intrattenimento.

 Maurizio Lozzi

InfoOggi.it Il diritto di sapere