Firenze, rompe il setto nasale alla ex: arrestato 41enne

648
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FIRENZE, 8 SETTEMBRE – Ancora una aggressione ai danni di una donna. La vittima, un’italiana di ...

FIRENZE, 8 SETTEMBRE – Ancora una aggressione ai danni di una donna. La vittima, un’italiana di 43 anni, nella notte tra sabato e domenica è stata picchiata dall’ex compagno quarantunenne originario del Marocco e irregolare sul territorio italiano. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti e lesioni aggravate. 

Siamo a Firenze, in uno stabile occupato di via Pellas. Tra la donna e il suo ex nasce una animata discussione, per motivi al vaglio degli inquirenti, che rischia di sfociare in tragedia. L’uomo si avventa ferocemente sulla ex compagna, prendendola a pugni sul volto, tanto da fratturarle il setto nasale, e le lancia un piatto in testa che le procurerà una lacerazione al cuoio capelluto. 

Al termine dell’aggressione, l’offender lascia l’abitazione della donna. La vittima allerta i Carabinieri, che arrivano sul posto e attivano i soccorsi chiamando un’ambulanza del 118. Intanto, si mettono sulle tracce dell’uomo e lo individuano in una via poco distante dal luogo dei fatti. Per il cittadino marocchino scattano le manette. Tra l’altro, si apprende da fonti locali, che l’uomo era già destinatario di un divieto di avvicinamento alla donna emesso dal Tribunale di Firenze nel 2018. 

La vittima ha trascorso la notte nell’ospedale di Careggi, dove ha ricevuto tutte le cure del caso. A seguito degli accertamenti diagnostici, i medici del nosocomio hanno stabilito una prognosi di un mese per le ferite riscontrate, tra cui una lacerazione del cuoio capelluto e una frattura al setto nasale. 

Luigi Cacciatori 

InfoOggi.it Il diritto di sapere