La Poesia del Natale

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
21 DICEMBRE 2014 – “Oggi siamo seduti, alla vigilia di Natale, noi, gente misera, ...

 21 DICEMBRE 2014 – “Oggi siamo seduti, alla vigilia di Natale, noi, gente misera, in una gelida stanzetta, il vento corre fuori, il vento entra. Vieni, buon Signore Gesù, da noi, volgi lo sguardo: perché tu ci sei davvero necessario.” Bertolt Brecht, Alla vigilia di Natale.
A Natale, grandi e piccini, si ritrovano tutti insieme puntualmente a tavola nell’occasione delle feste. Cene, pranzi e anche spuntini sono momenti di cordiale convivio in cui si dialoga e partecipa ciascuno della vita dell’altro con sospirata armonia.
Allietano spesso questi momenti i più piccoli che, all’improvviso, alzano le loro striduli vocette proferendo il fatidico: “Silenzio, tutti! È l’ora della Poesia di Natale. Ascoltate.”
Chi di noi può dire di non avere memoria di questo rito perpetuo che puntualmente ogni anno in famiglia si ripete?
La Poesia del Natale è stata, nel tempo, da tutti a turno declamata. Il tema, ovviamente, quasi sempre, quello sacro della Natività, il vero significato della festa. Credenti, non credenti, ci si è trovati, quindi, sollecitati a pensare e riflettere sull’argomento per via dei versi poetici ascoltati.
“Il brano è bello.”, “Non sapevo che anche questo autore avesse scritto sul Natale!”, “Mi scrivi le parole? Le voglio ricordare.”. Queste le considerazioni del pubblico uditore. E i bimbi, molto spesso, tanto orgogliosi del loro risultato, ringraziano e ripetono le strofe all’infinito.
La poesia del Natale scalda il cuore, riempie di gioia, apre alla Novità. In letteratura sono diversi gli autori di rilievo che in queste opere si sono cimentati. Tra questi, oltre al già citato Brecht, ad esempio Guido Gozzano, Giuseppe Ungaretti, Umberto Saba, Salvatore Quasimodo ma anche lo stesso Pirandello. In tanti han trovato modo e tempo di dar spazio a Dio nel loro cuore. Chi in maniera più sentita, chi magari in modo distaccato ma un piccolo angoletto nel freddo di ogni cuore si è trovato.
La poesia è lirica che tocca nelle feste, quella sul Natale, in particolare, arricchisce ed eleva l’anima ad alte vette.

Simona Barberio

InfoOggi.it Il diritto di sapere