• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Merano, neonato trovato morto in una scarpata: forse è stato strangolato

Trentino Alto Adige > Bolzano

MERANO, 17 SETTEMBRE – Drammatico ritrovamento in una stradina di Lana di Sopra, nei pressi di Merano (Bolzano): due turisti hanno individuato il corpo senza vita di un neonato, sotto un cespuglio di una scarpata. La testa del bambino era avvolta in un panno, legato più volte intorno al collo. Da una prima ispezione cadaverica, risulta possibile che il piccolo sia stato strangolato. 

La scoperta del cadavere è stata fatta nei pressi del maso-trattoria Glögglkeller, sopra Lana, in una zona molto frequentata in questa stagione dai turisti. Due escursionisti, mentre erano a passeggio, hanno notato i piedi del bambino che fuoriuscivano dai cespugli e si sono rivolti ad un contadino che si trovava nei pressi, nonché lanciato immediatamente l’allarme. 

Sul posto i Carabinieri e la Croce Bianca. Il corpo del neonato aveva ancora il cordone ombelicale, era sprovvisto di abiti, e si presume fosse morto da poche ore. Secondo una prima ricostruzione, il neonato potrebbe essere stato strangolato ma soltanto l’esame autoptico, già disposto dalla Procura di Bolzano, potrà chiarire ogni dubbio e stabilire con esattezza le cause del decesso. 

Sul caso vige il massimo riserbo e le indagini proseguono a pieno ritmo. Si cerca di risalire all’identità della madre del bambino, nonché individuare il responsabile dell’atroce gesto e consegnarlo alla giustizia. 

Luigi Cacciatori