Pechino, uomo prende a martellate 20 bambini di una scuola: arrestato

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PECHINO, 8 GENNAIO – Terrore in una scuola elementare di Pechino: un collaboratore scolastico ha f...

PECHINO, 8 GENNAIO – Terrore in una scuola elementare di Pechino: un collaboratore scolastico ha fatto irruzione in un’aula dell’istituto nel quale presta servizio e ha preso a martellate 20 bambini, ferendone tre in modo grave. Le giovani vittime, di età tra i sei e i dieci anni, non sarebbero in pericolo di vita. I minori feriti sono stati trattenuti tutti in ospedale, dove verranno monitorati anche nelle prossime ore. 

L’autore dell’aggressione è stato fermato dalla Polizia, che in pochi minuti ha fatto irruzione nella scuola e ha evitato che il gesto degenerasse ulteriormente. In un primo momento, le agenzie di stampa locali avevano descritto l’offender come uno sconosciuto munito di un’arma bianca. A stretto giro, le autorità cinesi hanno invece divulgato che l’arrestato è un bidello della scuola e che l’assalto è stato compiuto mediante l’utilizzo di un martello. 

Erano circa le 11 di questa mattina (ore locali) quando l’uomo ha sferrato l’attacco nella scuola elementare Xuanshiyifuxiao, nel distretto di Xicheng. Sembrerebbe che l’efferato gesto sia la conseguenza di una mente disturbata e ottenebrata. Il movente è ancora in fase di ricostruzione da parte degli inquirenti. 

Luigi Cacciatori 

Fonte immagine: twitter.com/globaltimesnews

InfoOggi.it Il diritto di sapere