• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Proroga fino al 2 giugno per l'esposizione della lettera di Benozzo Gozzoli

Umbria

MONTEFALCO (PG), 9 MAGGIO 2014 – La mostra “Benozzo Gozzoli e Montefalco. Dal Maestro Beato Angelico alla committenza” ha fatto centro. Un successo importante per Montefalco e per il Museo di San Francesco che ha registrato in un solo mese oltre 4000 visitatori, venuti per l’eccezionale prestito dai Musei Vaticani della “Madonna col Bambino fra San Domenico e Santa Caterina d’Alessandria” del 1435 del Maestro Beato Angelico e per la lettera autografa di Benozzo Gozzoli, riacquistata grazie al progetto “Montefalco nel cuore”.

In tanti, provenienti dall’Umbria e da ogni parte d’Italia, sono venuti a visitare l’esposizione iniziata il 4 aprile scorso, che ha fatto registrare il 43% in più di presenze nel Museo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Solo nel periodo festivo di Pasqua e Pasquetta i visitatori sono stati 836.

Lo straordinario successo ne ha siglato la proroga fino al 2 giugno, avvallata anche dalla gentile concessione di prolungamento del prestito da parte del Direttore dei Musei Vaticani, entusiasta della buona riuscita dell’evento. “Uno straordinario gomitolo lega l’opera di Beato Angelico e gli affreschi del suo allievo Benozzo – aveva sottolineato Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani, durante l’inaugurazione – Per uno storico dell’arte venire a Montefalco a vedere i suoi affreschi è imprescindibile”. Il recente articolo del prof. Paolucci su L’Osservatore Romano conferma la valenza del progetto ed il successo ottenuto.[MORE]

Un apparato multimediale innovativo correda la visita alla mostra, composto da cinque tablet in cui poter scoprire tutti i dettagli sulla storia della missiva di Benozzo Gozzoli e la sua traduzione, la descrizione storico artistica della tavola del suo maestro Beato Angelico e le sale dell’intero Complesso Museale, composto dalla Chiesa-Museo, la Pinacoteca, le cantine francescane e le sale espositive. Un monitor, infine, proietta il video promozionale della mostra Sensational Umbria by Steve McCurry girato anche all’interno del Chiesa-Museo, tra gli affreschi di Benozzo Gozzoli.

La mostra è promossa dal Comune di Montefalco in collaborazione con la Regione Umbria e l’Arcidiocesi Spoleto Norcia ed è organizzata da Sistema Museo.

Celebra il recupero di un bene che rappresenta un’importantissima testimonianza storica e offre alla città di Montefalco, all’Umbria e al grande pubblico l’opportunità unica di ammirare il documento manoscritto nel luogo di produzione. L'acquisto della lettera è stato possibile grazie al progetto di territorio “Montefalco nel Cuore”.


(notizia segnalata da Sistema Museo)

(Foto: la lettera autografa di Gozzoli)