Innovazione, sicurezza e design: "Leonardo", il nuovo treno della metro di Milano

5
Scarica in PDF
MILANO, 24 DICEMBRE 2014 - È stato inaugurato ieri il primo dei 30 “Leonardo&rdquo...

MILANO, 24 DICEMBRE 2014 - È stato inaugurato ieri il primo dei 30 “Leonardo”, i nuovi treni della metropolitana di Milano ordinati da Atm. Partito dal capolinea della linea rossa di Sesto San Giovanni per giungere fino a Rho-Fiera, il nuovo convoglio realizzato da Ansaldo Breda, con un investimento complessivo di 220 milioni a carico della stessa società che gestisce il trasporto pubblico locale del capoluogo lombardo, si è presentato in tutto il suo splendore.

Livrea nera con bande rosse, composto da 6 carrozze capaci di ospitare 1.232 passeggeri, 2 cabine guida alle estremità, può raggiungere una velocità massima di 90 km/h. “Leonardo” è un modello di innovazione, sicurezza e a basso impatto ambientale, grazie alla trazione delle motrici che consente il recupero di energia. I suoi vagoni, con sedili ergonomici, sono del tutto comunicanti e predisposti alla connessione wi-fi.

Al primo treno inaugurato ieri, alla presenza del presidente di Atm, Bruno Rota, e del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, seguiranno presto altri 20 treni per la M1 e 10 per la M2. Le prossime 14 consegne, che dovrebbero riguardare la linea verde, sono previste entro maggio 2015, in contemporanea all’avvio dell’Expo.

«Portiamo a compimento questo progetto difficile nei tempi stabiliti e avendo rispettato tutte le regole - ha affermato Bruno Rota -. Abbiamo dimostrato a coloro che ironizzavano sui tempi stretti che ci eravamo dati per mettere in servizio il treno che abbiamo saputo rispettarli». Come detto al primo viaggio inaugurale di "Leonardo" era presente anche il sindaco di Milano, il quale ha tenuto a precisare che «non ci saranno aumenti dei biglietti sino alla fine del mio mandato a Palazzo Marino».

(Immagine da milano.repubblica.it)

Giovanni Maria Elia

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere