• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Pino Daniele : "voterò ad occhi chiusi e scriverei una canzone in napoletano per Maroni"

Campania

NAPOLI, 21 GENNAIO 2013 - Impegnato nel lancio e nella promozione del suo nuovo cd - dvd "Tutta n'ata storia" - Vai Mo - Live In Napoli", Pino Daniele si lascia scappare alcuni commenti sull'attuale situazione politica raccontando come si sia evoluta la situazione negli ultimi anni.[MORE]

Tanti anni fa per un'artista appoggiare un candidato alle elezioni oppure un partito era una cosa normale; significava mettere la propria faccia a sostegno di un percorso politico in cui credere, di un cambiamento per l'intero paese.
Oggi sono pochi, anzi pochissimi gli artisti che "scendono in campo" a favore di una coalizione politica. Sarà che forse è cambiato l'intero assetto istituzionale italiano?
Sarà che alcuni grandi nomi dello spettacolo, di alto o basso livello non sta a noi giudicare, hanno già avuto importanti mandati politici durante alcuni anni di governi?
Sta di fatto che oggi Pino Daniele fa un passo indietro e ammette: "si in passato l'ho fatto, ma oggi preferisco non appoggiare idee politiche ma persone ed istituzioni che si dedicano agli altri". Il cantante partenopeo ha poi continuato: "Oggi prendere una decisione politica è diventato banale : bisogna lavorare sui valori".
Del resto non ha tutti i torti il cantante di "Napule è", che sulla delicata questione voto non si esprime, anzi ironizza così " non so chi voterò, forse chiuderò gli occhi e darò il voto".
Una cosa è certa, dopo la Nannini che ha fatto una canzone - inno per il partito del PD, Pino Daniele sarebbe prontissimo a comporre una canzone per il mondo della politica e ha ironizzato sulla possibilità di farlo per Maroni ad un'unica condizione : " sarà interamente scritta in napoletano".

foto : Pino Daniele