Frosinone-Catanzaro 4-0, un poker da play-off [VIDEO]

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FROSINONE, 17 MARZO 2013 - Brutta sconfitta da parte dei giallorossi al Matusa di Frosinone, in...

FROSINONE, 17 MARZO 2013 - Brutta sconfitta da parte dei giallorossi al Matusa di Frosinone, interrompendo la lunga striscia di risultati utili consecutivi. La partita è rimasta in bilico solo fino al 28’ minuto di gioco, dopodiché dopo l’ennesima espulsione di Conti c’è solo una squadra in campo, il Frosinone.

Tutto facile quindi per i ragazzi di mister Stellone, che con questa vittoria si piazzano in piena zona playoff scavalcando il Benevento. Una sola squadra in campo e vittoria più che meritata per i laziali che si confermano, come all’andata, squadra molto forte per i giallorossi. 3-0 a fine primo tempo con le reti di Carrus su rigore, Santoruvo che poi è costretto ad uscire per infortunio e Curiale subentrato a Santoruvo pochi minuti prima. Nella ripresa i ciociari fanno il poker con Frara chiudendo definitivamente i giochi.

I giallorossi hanno pagato a caro prezzo le disattenzioni in fase difensiva. Il Catanzaro non è più riuscito a rendersi particolarmente pericoloso dopo le reti subite, non ha prodotto vere azioni da rete, ma ha concesso troppo agli avversari che hanno sfruttato cinicamente gli errori dei giallorossi. Ora il Catanzaro deve guardarsi dietro le spalle perché i punti per non disputare i playout sono solo 2, visto che la Paganese ha vinto fuori casa a Carrara per 2-1. La Cronaca.

I giallorossi partono alla grande. Al 6’ minuto di gioco subito occasione per i giallorossi, discesa di Ronaldo che serve Russotto sulla destra che lancia Squillace, quest’ultimo restituisce il cross a Russotto che si accentra e colpisce di testa, ma il tiro è di poco alto sulla traversa. Al 9’ altra occasione per il Catanzaro, calcio di punizione di Ronaldo, che trova Russotto ma il numero 1 del Frosinone non si fa beffare. Al 15’ prima occasione per i padroni di casa, calcio di punizione di Cesaretti, l’estremo difensore giallorosso ci arriva ma non trattiene: sulla palla arriva Biasi che da ottima posizione spara alto sopra la traversa. Al 25’ minuto altra occasione divorata dai giallorossi: ottima azione di Squillace che ruba la palla, scende sulla sinistra, entra in aria di rigore e serve Russotto che smista per Ronaldo che tira una gran botta, di poco a lato. Ancora Catanzaro che al 26’ minuto ha un’altra occasione con Fioretti: l’attaccante tira da buona posizione ma il diagonale finisce fuori. Al 28’ la svolta della gara. Calcio di Rigore per il Frosinone, lancio per Santoruvo che entra in aria di rigore e viene steso da Conti: per l’arbitro è rigore ed espulsione per il difensore giallorosso. Alla battuta va Carrus che spiazza Pisseri. Al 31’ subito raddoppio per i gialloblù con Santoruvo che penetra in area e batte Pisseri. La terza rete la segna Curiale al 44’: incomprensione tra Pisseri e Sirignano e l’attaccante del Frosinone approfitta andando ad insaccare di testa un cross arrivato dalla sinistra. Finisce così il primo tempo con il parziale di 3-0.

Nella ripresa, mister Cozza effettua due cambi: entrano Quadri e Fiore rispettivamente per Ronaldo e Russotto. C’è poco da dire in questa ripresa, perché al minuto 52’ il Frosinone cala i poker con Frara. Non è proprio giornata per il Catanzaro, l’attaccante ciociaro raccoglie un pallone dal limite, tiro senza pretese il suo ma Pisseri valuta male e il pallone si insacca debolmente in rete. Il Catanzaro prova ad accorciare con Fioretti, ma il tiro è debole e para Vaccarecci. Al 75’ Cozza prova la carta Carboni per De Risio, ma non c’è nulla da fare la partita termina con il risultato di 4-0.

Di seguito il tabellino della gara assieme ai risultati alla classifica aggiornata:

FROSINONE-CATANZARO 4-0
(Primo tempo 3-0)

MARCATORI: al 29’ rig. Carrus (F), al 31’ Santoruvo (F), al 44’ Curiale (F), al 52’ Frara (F).

FROSINONE (4-3-3): Vaccarecci, Marchi, Blanchard, Ficagna, Carrus (dal 62’ Altobelli), Biasi, Frara, Gucher, Santoruvo (dal 42’ Curiale), Cesaretti (dal 56’ De Onofre), Lapadula. (Fiorini,Guidi, Vitale, Aurelio). All. Stellone.

CATANZARO (3-5-1-1): Pisseri, Conti, Squillace, Ronaldo (dal 45’ Quadri), Sirignano, Bacchetti, Catacchini, Castiglia, De Risio (dal 75’ Carboni), Russotto (dal 45’ Fiore), Fioretti. (Faraon, Orchi, Ulloa, Masini). All. Cozza.

ARBITRO: Daniele Bindoni di Venezia. (Assistenti Alessio Curatoli di Napoli e Oreste Muto di Torre Annunziata).

NOTE: Giornata nuvolosa a Frosinone, terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori 1800 circa (di cui un centinaio i catanzaresi). Ammoniti Sirignano per il Catanzaro. Blanchard, Carrus, Santoruvo , Cesaretti per il Frosinone. Espulsi Conti per il Catanzaro. Recuperi p.t. 2’ e s.t. 1’. 


Risultati della 24^ giornata

Andria BAT
Barletta 0-0
Carrarese Paganese 1-2
Frosinone Catanzaro 4-0
Nocerina Pisa 3-0
Perugia Latina 2-1
Prato Benevento 1-1
Sorrento Avellino 1-4
Viareggio Gubbio 2-2

 

Classifica alla 24^ giornata

Avellino
48
Latina*
44
Nocerina
43
Perugia
43
Frosinone
38
Benevento
37
Pisa
34
Gubbio
32
Catanzaro
32
Prato
31
Paganese*
30
Viareggio
30
Andria BAT
25
Barletta
16
Sorrento
16
Carrarese
13

*= una gara in meno

PENALIZZAZIONI:
Andria BAT -2;
Frosinone, Latina e Perugia -1.

 

VIDEO: "FROSINONE-CATANZARO: GLI HIGHLIGHTS"

 

VIDEO: "FROSINONE-CATANZARO: COZZA IN SALA STAMPA"

 

VIDEO: "FROSINONE-CATANZARO: SIRIGNANO IN SALA STAMPA"


InfoOggi.it Il diritto di sapere