Incidenti stradali: schianto con la moto morti 3

636
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CATANIA, 14 GENNAIO - Un gravissimo incidente, con tre vittime, si è verificato intorno alle 4...

CATANIA, 14 GENNAIO - Un gravissimo incidente, con tre vittime, si è verificato intorno alle 4 del mattino sull'autostrada A18 Messina-Catania all'altezza di Itala (Messina). Tra i morti anche un poliziotto, in servizio alla Polizia stradale: secondo quanto si apprende era li' per gestire un altro incidente. Ancora incerta dinamica. L'incidente si e' verificato all'altezza del chilometro 13: secondo una prima ricostruzione, un camion per cause da accertare e' finito contro alcune auto tra cui quella della Polizia.

L'assistente capo Angelo Gabriele Spadaro, 55 anni, in servizio alla Sottosezione Polizia Stradale di Giardini Naxos, secondo quanto ricostruito, e' rimasto schiacciato contro il guard-rail laterale, investito da un mezzo pesante, riportando gravissime lesioni a seguito delle quali e' deceduto al Policlinico di Messina alle 5 circa. Lo riferisce al polizia stradale in riferimento al grave incidente stradale che sulla Messina-Catania ha provocato la morte dell'agente, di un'anziana 80enne e di un camionista, oltre al ferimento di sei persone. Era intervenuto alle 3, per un precedente incidente. Il poliziotto lascia i genitori, una sorella e un fratello, ispettore di polizia che presta servizio a Messina. Nell'incidente e' rimasto ferito l'altro componente della pattuglia, l'assistente capo Giuseppe Muscolino, che e' riuscito a scavalcare il guardrail salvandosi: e' ricoverato in ospedale, ma non e' in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti quattro equipaggi della Polizia stradale. Le cause dell'incidente sono in corso di accertamento, ma i primi rilievi hanno fatto emergere il coinvolgimento a vario titolo di sei mezzi pesanti, due auto e una moto. La procura ha aperto un'inchiesta L'autostrada A18 e' stata chiusa nel tratto Catania-Messina al chilometro 23, con uscita obbligatoria, allo svincolo di Roccalumera.

Il capo della polizia, Franco Gabrielli, ha espresso "profondo cordoglio e sentimenti di commossa vicinanza" ai familiari dell'assistente capo della polizia di Stato, Angelo Gabriele Spadaro, deceduto questa mattina a seguito di un incidente stradale mentre era in servizio e ai familiari delle altre due vittime che viaggiavano a bordo di altri veicoli coinvolti. Ha espresso inoltre un augurio di pronta guarigione all'altro componente della pattuglia della Polizia stradale, l'assistente capo Giuseppe Muscolino, rimasto ferito e ricoverato in ospedale nonche' alle altre persone coinvolte nel drammatico incidente.

Sono Rosa Biviera, 80 anni, di Bovalino, in provincia di Reggio Calabria, e Salvatore Caschetto di 42 anni, originario di Modica (Ragusa), le altre due vittime dell'incidente stradale che si e' verificato intorno alle 3 del mattino sull'autostrada A/18 Messina-Catania, all'altezza dell'abitato di Itala. L'incidente si e' verificato in direzione di marcia Messina. Rosa Biviera era la passeggera a bordo di una Fiat Panda, una delle auto coinvolte nello scontro, mentre Caschetto era l'autista di un Tir che si era fermato scendendo dal mezzo pesante, molto probabilmente per prestare aiuto. Secondo quanto ricostruito finora, all'origine della tragedia ci sarebbe una macchia di olio sull'asfalto, forse una perdita da un mezzo in transito, che ha fatto fermare un Tir ed un'altra auto. Mentre la polizia stradale, giunta poco dopo, prestava soccorso agli automobilisti, e' sopraggiunto un Tir che ha travolto i poliziotti, provocando la morte di Spadaro, e innescando una serie di tamponamenti e carambole che hanno provocato le altre vitti

InfoOggi.it Il diritto di sapere