La Regione taglia 375 co.co.co. nella pubblica amministrazione. I giovani precari non ci stanno

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
COSENZA, 23 LUGLIO 2013 - L’appuntamento è per il prossimo giovedì, ore 10, pres...

COSENZA, 23 LUGLIO 2013 - L’appuntamento è per il prossimo giovedì, ore 10, presso la sala conferenza dell’Hotel Royal, in via Molinella (Cs). I 375 professionisti, selezionati nell’ambito del programma stages 2008, e impiegati in diversi settori delle pubbliche amministrazioni calabresi da cinque anni, spiegheranno perché la Giunta Scopelliti ha deciso di interrompere i rapporti di lavoro in essere.

La conferenza si propone di dare voce ai giovani e di esporre analisi e problematiche in aperto contrasto con quanto sostenuto pubblicamente dall’assessore al lavoro Nazareno Salerno e dal Presidente Giuseppe Scopelliti, in occasione dell’incontro con la stampa dello scorso 1 luglio 2013.

Una contro-conferenza indetta a cinque anni esatti dall’inizio del percorso per spiegare all’opinione pubblica le verità scomode e taciute di una Calabria e di una classe politica che strumentalizza il problema della disoccupazione giovanile annunciando risoluzioni che sa non essere tali.

Le linee guida presentate dallo stesso Governatore Scopelliti, e che precedono la prossima pubblicazione del bando, mascherano, infatti, la fine dei rapporti di lavoro instaurati dal 2010 per volontà della Regione stessa.
Nel corso dell’iniziativa i giovani calabresi spiegheranno le motivazioni tecniche per le quali le soluzioni sbandierate oltre a non risultare praticabili ledono la dignità dei lavoratori.

La Redazione


InfoOggi.it Il diritto di sapere