• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Palermo, nuove scritte contro don Ciotti: "Sei uno sbirro, assassino"

Sicilia

PALERMO, 27 MARZO - “Sbirri siete voi, don Ciotti assassino”, queste le scritte apparse a Palermo sul muro di una villetta pubblica intitolata a Rosario Di Salvo, il collaboratore di Pio La Torre ucciso con lui nell’agguato mafioso del 30 aprile del 1982. Il destinatario è di nuovo don Luigi Ciotti, fondatore del movimento antimafia “Libera”, già vittima di scritte ingiuriose a Locri. [MORE]

Su un muro vicino è apparsa un’altra scritta che riporta ”Dalla Chiesa assassino”, facendo riferimento al prefetto ucciso da Cosa Nostra.


Intanto dal mondo del calcio potrebbe arrivare un forte segnale di solidarietà e vicinanza alla causa: Claudio Lotito, presidente della Lazio si è detto disponibile ad inserire sulle maglie del club biancoceleste una scritta in onore della sua associazione di don Ciotti, con il quale il patron laziale ha avuto modo di confrontarsi in occasione del XV Congresso nazionale Us Acli in corso a Roma in questi giorni. La Lazio potrebbe giocare con la scritta di ”Libera” sulle proprie maglie potrebbe essere già in occasione della prossima trasferta in casa del Sassuolo, il 1° aprile.


Maria Minichino


(fonte immagine corriere.it)