Serie A, la presentazione della 25ª giornata

17
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PISA, 27 FEBBRAIO 2015 - È l’ora dell’attesissima sfida tra Roma e Juventus. Diet...

PISA, 27 FEBBRAIO 2015 - È l’ora dell’attesissima sfida tra Roma e Juventus. Dietro il Napoli prova ad approfittarne per recuperare punti mentre Inter e Fiorentina giocano per il quarto posto. 

Dopo l’exploit europeo in cui le squadre italiane hanno ottenuto 6 vittorie su 6, torna il campionato che si concluderà lunedì sera con l’attesissima sfida tra Roma e Juventus che potrebbe riaprire o chiudere definitivamente i giochi per lo scudetto.

Il programma della 25ª giornata si apre alle 20.45 con la trasferta veronese del Milan, che al Bentegodi affronta il Chievo. Partita molto ostica per i rossoneri contro una squadra, quella di Maran, che riesce spesso ad imbrigliare gli avversari “costringendoli” a giocare male e soffrire. La squadra di Inzaghi è reduce dalla vittoria casalinga di Cesena che ha dato un po’ di tregua dalle critiche delle ultime settimane. I padroni di casa hanno solo quattro punti di vantaggio sulla terzultima e vengono dalla brutta sconfitta di Empoli.

Domenica si comincia all’ora di pranzo con la sfida tra il Cagliari e l’altra squadra veronese, l’Hellas Verona. Scontro diretto per la salvezza dunque tra due squadre che non vivono un gran momento anche se gli ospiti vengono dal buon pareggio interno con la Roma. La squadra di Zola invece è reduce dalla sconfitta al S. Elia contro l’Inter in una partita che ha lasciato l’amaro in bocca a causa delle diverse occasioni fallite che avrebbero regalato ai sardi almeno un punto. Alle 15, sempre in chiave salvezza, il Cesena ha una delle ultime possibilità di rimettersi in corsa visti i sette punti di ritardo dalla quartultima posizione occupata al momento dall’Atalanta. Dall’altra parte ci sarà l’Udinese che nell’ultima giornata è stata costretta al rinvio della sfida contro il Parma per i noti problemi che sta vivendo la società emiliana. La squadra di Stramaccioni al momento è in una posizione tranquilla ma per avere un finale di stagione senza patemi d'animo deve continuare a fare punti.

Sfida delicata quella tra Atalanta e Sampdoria. I bergamaschi vengono dalla sconfitta di misura dello Juventus Stadium mentre la squadra di Mihajlovic dal pareggio nel derby di martedì. La squadra di Colantuono non può assolutamente perdere per non complicare ancora di più la propria situazione di classifica. I blucerchiati, dopo la sosta e il mercato invernale, hanno subito un calo preoccupante che li ha fatti allontanare dal terzo posto. Ora l’obiettivo resta quello di centrare l’Europa ma per farlo bisogna ricominciare a vincere. Allo stadio Renzo Barbera si affrontano quelle che per qualità di gioco sono sicuramente le due rivelazioni di questa stagione, Palermo ed Empoli. I rosanero nelle ultime settimane viaggiano a ritmo alternato e dopo la bella vittoria casalinga contro il Napoli è incappata nella sconfitta contro la Lazio. Da qui a fine stagione la squadra di Iachini pensa a togliersi quante più soddisfazioni possibili ma domenica si troverà contro una squadra, quella di Sarri, non ancora sicura della salvezza e quindi alla ricerca di punti importanti.

Altra giornata amarissima per il Parma e per tutto il calcio italiano. Di comune accordo con l'AIC, i giocatori gialloblu hanno deciso di non scendere in campo nemmeno nella trasferta del Ferraris contro il Genoa. Si tratta dunque della seconda gara consecutiva che viene rinviata senza sapere se e quando verrà recuperata. L'ultima partita delle 15 è quindi quella tra Sassuolo e Lazio. I neroverdi, visti gli infortuni, sono a corto di uomini nel reparto arretrato mentre in attacco possono contare sul trio Sansone - Zaza - Berardi per provare a fermare la squadra di Pioli. I biancocelesti hanno superato il momento difficile di gennaio e ora provano a rincorrere il terzo posto distante cinque punti.

Alle 18, dopo le fatiche di Europa League, si affrontano Inter e Fiorentina. I nerazzurri sono reduci da tre vittorie consecutive in campionato a cui si è aggiunta anche quella di giovedì contro il Celtic che ha garantito alla squadra di Mancini il passaggio del turno. Stesso risultato anche la Fiorentina che al Franchi ha battuto 2-0 ed ha eliminato il Tottenham dopo il pareggio al White Hart Lane. Per le due italiane poi sorteggio molto duro che vedrà l'Inter affrontare il Wolfsburg mentre per i viola ci sarà il derby italiano con la Roma. Ci sarà però tempo per pensare ai match europei. Le due squadre sono distanziate di quattro punti con la squadra di Montella davanti a inseguire il Napoli.

Alle 20.45 altre due protagoniste del giovedì di coppa, Torino e Napoli. I granata hanno forse compiuto la vera impresa espugnando il San Mamés come mai nessuna squadra italiana aveva saputo fare. La squadra di Benitez ha agevolmente superato il Trabzonspor con un punteggio, tra andata e ritorno, di 5-0. Ora gli azzurri vogliono sfruttare lo scontro diretto tra le prime due della classe per guadagnare punti a una delle due o, nel caso di pareggio, a entrambe. 

Lunedì infatti va in scena la partita più attesa della stagione, Roma - Juventus che potrebbe riaprire o chiudere definitivamente il discorso scudetto. I giallorossi escono galvanizzati dal match di Rotterdam contro il Feyenoord che li ha visti uscire vittoriosi per 2-1. La squadra di Garcia vuole vendicare la sconfitta dell'andata non ancora digerita e prova a riaprire il campionato per regalarsi un finale di stagione esaltante. Al contrario i bianconeri voglioni chiudere ogni discorso per potersi concentrare completamente alla Champions e al ritorno con il Borussia Dortmund. Allegri sa che anche un pareggio non sarebbe da disdegnare per mantenere inalterato il vantaggio e giocare con tranquillità le prossime gare. Totti però promette battaglia e vuole a tutti i costi mantenere la promessa fatta ai suoi tifosi, cioè quella di una doppia vittoria contro olandesi e i bianconeri.

 

 

 

Programma 25ª giornata *
Chievo Milan    Sabato    20.45
Cagliari H. Verona Domenica 12.30
Atalanta Sampdoria         "           15.00   
Cesena Udinese         "           15.00
Palermo Empoli         "           15.00
Sassuolo Lazio         "           15.00
Genoa Parma         rinviata
Inter Fiorentina         "           18.00
Torino Napoli         "           20.45
Roma Juventus     Lunedì    20.45

* Tutte le gare inizieranno con 15' di ritardo in segno di solidarietà a giocatori e dipendenti del Parma.

 

 

Giuseppe Sanzi

InfoOggi.it Il diritto di sapere