Catanzaro-Carrarese 2-3, colpaccio dei toscani [VIDEO]

Scarica in PDF
CATANZARO, 14 APRILE 2013 - Una partita infinita, Carrarese avanti di due reti al termine del primo ...

CATANZARO, 14 APRILE 2013 - Una partita infinita, Carrarese avanti di due reti al termine del primo tempo che subisce il pareggio nella ripresa. A quattro minuti dal 90’ la rete della vittoria la firma Orlandi. Carrarese che abbandona il secondo posto in classifica, per il Catanzaro c’è ancora da soffrire per raggiungere la salvezza.

Una gara dalle mille emozioni, che sembrava chiusa al termine del primo tempo con il doppio vantaggio dei toscani firmato Bregliano e Orlandi. Un Catanzaro brutto e svogliato, che nella ripresa si sveglia solo al 70’. La doppietta di Masini rimette i giallorossi in carreggiata. Catanzaro che però non fa i conti con Orlandi che, a quattro minuti dal termine, firma la sua doppietta personale ma soprattutto regala una vittoria importante alla Carrarese. Toscani che con questa vittoria lasciano l’ultimo posto in classifica ora occupato dal solo Sorrento, mentre per il Catanzaro si complicano le cose per la salvezza. Una sconfitta che costa cara a Francesco Cozza, esonerato al termine della gara. Il Catanzaro ora è a +3 sui play-out, il quale però avrà di fronte tre partite difficili. Sorrento (in trasferta), Avellino (in casa) e Gubbio (in trasferta). La cronaca.

Poche le emozioni nei primi scampoli di partita, Carrarese che però sembra avere un piglio in più rispetto ai padroni di casa. Gli ospiti si affidano agli scatti dell’esperto Makinwa per perforare la difesa giallorossa, ci prova due volte il numero nove toscano, conclusioni però senza pretese che non mettono paura a Pisseri. Al 9’ Benedetti s’inventa un tiro-cross che stava per sorprendere Piscitelli. Al 13’ bella l’azione degli ospiti con la palla che termina sui piedi del solito Makinwa, bello il suo tiro, Pisseri respinge ma l’arbitro ferma tutto per off-side. Al 17’ l’episodio che sblocca la partita. Calcio di punizione per gli ospiti dal settore di sinistra, lo batte Ciciretti verso il cuore dell’area di rigore giallorossa, si forma una mischia dalla quale sbuca la testa di Bregliano che buca Pisseri. Carrarese meritatamente avanti su un Catanzaro inesistente. Al 19’ tenta di reagire la squadra di Cozza, conclusione di Benedetti respinta in corner. Il Catanzaro sembra bloccato psicologicamente e la Carrarese ne approfitta. Al 23’ Orlandi recupera palla dopo un fallo laterale e batte Pisseri per la seconda volta tra i fischi del “Ceravolo” per i giocatori di casa. Risultato giusto per quanto visto nei primi minuti di gioco. A questo punto Cozza decide di cambiare in corsa, fuori uno spento Castiglia per fare posto a Carboni. Al 33’ è bella l’incursione di Squillace il quale trova un ottimo Piscitelli che devia in corner. Sugli sviluppi del corner è ancora Piscitelli che salva i suoi smanacciando la palla lontano dalla propria area di rigore. Al 34’ il Catanzaro dimostra ancora una volta di essere assente mentalmente, Conti perde clamorosamente il pallone e fa partire il contropiede degli ospiti con Belcastro, Pisseri evita il terzo goal dei toscani ribattendo in calcio d’angolo. Al 45’ nitida occasione per il Catanzaro, Fiore tenta di servire Carboni, ma la palla viene deviata quanto basta dalla difesa toscana per interrompere questa bell’azione dei giallorossi. Termina il primo tempo con la Carrarese in vantaggio di due reti su un Catanzaro inesistente.

Nella ripresa il Catanzaro si lancia in avanti per cercare di cambiare il risultato, al 51’ ci Fioretti con un bel tiro, Cicioni blocca sicuro. Al 60’ tiro insidioso di Mancuso, Bacchetti libera in corner. Al 63’ ci prova Fioretti, Cicioni dice ancora di no e respinge in calcio d’angolo. Al 64’ Cozza getta nella mischia anche Bugatti al posto di Ronaldo, portando così a quattro il numero degli attaccanti in campo. Al 70’ il pressing del Catanzaro porta i suoi frutti, Carboni e Quadri orchestrano un’ottima azione, palla che danza in area prima della zampata di Masini che riapre la partita, 1-2. Passano tre minuti e Fioretti sfiora clamorosamente la rete del pareggio. Al 77’ il Catanzaro perviene al pareggio, cross perfetto di Squillace, sbuca ancora una volta Masini che batte nuovamente Cicioni, 2-2. Una gara dalle mille emozioni, all’86’ la Carrarese torna in vantaggio. Cross di Vannucci e deviazione decisiva di Orlandi, doppietta personale per lui. All’88’ ci prova Quadri con un bel tiro a giro, palla di poco a lato. Al 93’ Quadri ha sul piede un ottimo calcio di punizione da circa venti metri. Palla che impatta sulla barriera e ripartenza in contropiede della Carrarese che sfiora la rete del 2-4 con Mancuso. Finisce 3-2 per la Carrarese, tre punti preziosi ma soprattutto meritati per i toscani.

Di seguito il tabellino della gara assieme ai risultati alla classifica aggiornata:

CATANZARO – CARRARESE 2-3
(Primo tempo 0-2)

MARCATORI: al 17’ Bregliano (CAR), al 23’ Orlandi (CAR), al 70’ Masini (CAT), al 77’ Masini (CAT), all’86’ Orlandi (CAR).

CATANZARO (3-5-2): Pisseri, Catacchini, Squillace, Ronaldo (dal 64’ Bugatti), Conti, Bacchetti, Fiore (dal 46’ Quadri), Castiglia (dal 25’ Carboni), Fioretti, Masini, Benedetti. (Faraon, Orchi, Sabatino, De Risio). All.: Cozza.

CARRARESE (4-1-4-1): Piscitelli (dal 41’ Cicioni), Bregliano (dal 75’ Melucci), Vannucci, Pestrin, Benassi, Anzalone, Orlandi, Ciciretti, Makinwa, Belcastro (dal 67’ Tognoni), Mancuso. (Venitucci, Merini, Margiotta, Malatesta). All.: Iaconi.

ARBITRO: Antonio Rapuano di Rimini (Assistenti: Giuseppe Grillo di Molfetta e Antonio Quitadamo di Modena).

NOTE – Giornata soleggiata, terreno di gioco in perfette condizioni. Spettatori 3000 circa per un incasso non comunicato. Ammoniti Conti e Benedetti per il Catanzaro. Vannucci e Cicioni per la Carrarese. Angoli /-/. Recuperi p.t. 5' e s.t. 4'.

Risultati della 27^ giornata

Andria BAT
Paganese 0-1
Barletta Prato 3-0
Catanzaro Carrarese 2-3
Frosinone Benevento 0-0
Latina Avellino 2-1
Nocerina Gubbio 1-1
Perugia Sorrento 2-1
Pisa Viareggio 1-0

 

 Classifica alla 27^ giornata

Avellino
54
Perugia
52
Latina
49
Nocerina
47
Pisa
43
Benevento
42
Frosinone
39
Paganese
38
Prato
33
Gubbio
33
Catanzaro
33
Viareggio
30
Andria BAT
29
Carrarese
20
Barletta
20
Sorrento
17

PENALIZZAZIONI:
Andria BAT -2;
Frosinone, Latina e Perugia -1.

VIDEO: "CATANZARO-CARRARESE: GLI HIGHLIGHTS"

 

 VIDEO: "CATANZARO-CARRARESE: IL DS ORTOLI E L'AD PECORA COMUNICANO L'ESONERO DI MISTER COZZA"

InfoOggi.it Il diritto di sapere