• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Oriolo Cult Festival 2014

Calabria

ORIOLO (CS), 24 LUGLIO 2014 – Presso il Castello medievale di Oriolo, nel pomeriggio si è svolta la conferenza stampa concernente la presentazione della programmazione culturale estiva dell’Amministrazione di Oriolo “ORIOLO CULT FESTIVAL 2014 - teatro fotografia musica performing art (con il patrocinio di Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), alla presenza degli amministratori Vincenzo Diego (vicesindaco-delega Cultura e Turismo), Maria Grazia Farina (delega allo Spettacolo), Vincenzo Brancaccio (delega al Commercio, Artigianato, Attività Produttive) e di Antonella Accattato (responsabile della programmazione).

Come si evince dal titolo, il cartellone è concepito per ridare centralità alla voglia di cultura, attraverso la rimodulazione degli appuntamenti consueti e la sottesa intenzione di intraprendere un percorso che non si limiti all’offerta vacanziera. Rappresenta un dovere la promozione della cultura, soprattutto in un momento socialmente ed economicamente difficile come questo, a cui va a sommarsi una crisi più generale, che si estende ai valori. In tal senso investire in cultura crea le premesse di una opportunità di crescita, di conoscenza, un modo «alto» per reagire alla crisi, nonostante le restrizioni degli enti pubblici per le politiche culturali e il calo degli indici di fruizione della cultura, storicamente i più bassi nel Mezzogiorno – secondo quanto emerge dall’annuale rapporto Federculture sull’economia della cultura in Italia.

Mostre, spettacoli (di cui soltanto tre a pagamento), concerti ed eventi collaterali aperti a tutti si intrecciano nel calendario del festival di Oriolo, già avviato dalla rassegna “ORIOLUGLIOMUSICA” (15/25 luglio), che include il progetto musicale itinerante “Vicolinmusica - ideato dal maestro Rocco Abate e organizzato dall’Associazione Musica Cimaventosa - e i corsi di perfezionamento di flauto, approfondimento tecnico e interpretativo (giunti all’ottava edizione), oggi conclusi con l’assegnazione del premio Giacinto Luzzi alla giovane corsista Ginestra Spadari.[MORE]

Rimanendo sul versante musicale, domenica prossima 27 luglio, al Castello Medievale sarà inaugurato il Festival di musica antica “Oriolo Early Music”, progettazione artistica del maestro Cosimo Prontera - fino al 3 agosto. Nello stesso giorno (ore 20.30), presso la stessa sede, è previsto il vernissage della mostra di strumenti musicali tra il medioevo e il barocco, alla presenza del Vice Presidente della Provincia di Cosenza Mimmo Bevacqua.
Note rock invece il 20 agosto per il live di Pasquale Colucci al Teatro Valle .

La rassegna teatrale aprirà il 5 agosto con “La guerra dei Cafoni”, recital con Sergio Rubini - dall’omonimo libro di Carlo De Amicis. A seguire:
- “CHELSEA HOTEL” (9 agosto), con Massimo Cotto (voce narrante) e Mauro Ermanno Giovanardi (voce) – Produzioni Fuorivia;
- “VÀ PENSIERO CHE IO ANCORA TI COPRO LE SPALLE” (13 agosto), Scena Verticale, atto unico in 6 quadri e canzoni;
- “IL SINDACO CONTADINO” (14 agosto), Centro Mediterraneo delle Arti - ispirato alla vita di Rocco Scotellaro di e con Ulderico Pesce.

È inoltre prevista una sezione dedicata al Teatro Popolare, con la partecipazione della Compagnia teatrale Krimisa (Cirò Marina - KR).

Novità del programma la mini-kermesse su via Roma – promossa da Settore commercio, artigianato e attività produttive e Settore Spettacolo, in collaborazione con l’Associazione Culturale La Crysalide - “FESTA IN STRADA - suoni colori performances itineranti”, con animazione live a cura di Jonica Radio (start ore 18.00) per tutti e quattro gli appuntamenti:
- Folk Miromagnum (3 agosto, ore 21.00);
- Sagra del peperoncino - Concerto itinerante AMICI DEL PENTAGRAMMA Banda musicale di Oriolo (8 agosto, ore 21.00);
- Educare Divertendosi… Don Cosciotti senza Mancia (12 agosto, ore 18.00); ACT In Circus nello spettacolo di Sand Art
STAND UP. ARTE STESA arte - musica - performing art (ore 23.00);
- TAKABUM IN CONCERTO - Italian street painting a cura dell’Associazione Scuola Napoletana dei Madonnari (21 agosto, ore 21.00).

Tra gli eventi più attesi di “ORIOLO CULT FESTIVAL 2014”, la mostra fotografica multimediale “GERHARD ROHLFS: VIAGGIO NELLA CALABRIA CONTADINA AI PRIMI DEL 900” (dal 3 agosto al 15 settembre 2014), a cura di Antonio Panzarella - Palazzo Giannettasio. L’evento mira a coinvolgere cultori, appassionati e nuove generazioni di studiosi, a vantaggio di un progressivo recupero dell’identità storica collettiva, attraverso la poetica delle immagini del famoso glottologo tedesco Gerhard Rohlfs che si autodefiniva “grande amico della Calabria”. Tra le opere in mostra anche alcune foto inedite che il filologo aveva scattato proprio ad Oriolo nel 1923, durante uno dei suoi viaggi di ricerca, folgorato dalla bellezza incontaminata dei luoghi di Calabria, dai costumi, dalle tradizioni, dalle suggestioni.

Per gli spettacoli teatrali è prevista la prevendita online sul sito www.inprimafila.net

Per informazioni sulla programmazione: www.comune.oriolo.cs.it


Domenico Carelli

(Foto: locandina del festival)